Archivio dei TAG: subsidenza

Dopo la Consulta, serve un ultimo ricorso per fermare le trivelle

trivelle

La Corte Costituzionale ha dichiarato illegittimi due commi dell’art. 38 dello Sblocca Italia. Le Regioni ora hanno tempo fino al 1 agosto per impugnare anche il disciplinare tipo del MiSE e vincere la battaglia sulle trivelle.

Pubblicato in Ambiente, Inquinamento | Altre etichette, , , , , , , | Scrivi un commento

Clima: nel 2016 aumento del livello dei mari da record in Cina

Clima: nel 2016 aumento del livello dei mari da record in Cina

Il livello medio è stato di 38 mm più alto di quello del 2015, e ben 82 mm più alto rispetto alla media 1993-2011. Dati senza precedenti dall’inizio delle rilevazioni scientifiche nel 1980

Pubblicato in Ambiente, Clima | Altre etichette, , | Scrivi un commento

Torre Reforma, il grattacielo sostenibile che durerà 2.500 anni

Torre Reforma, il grattacielo sostenibile che durerà 2.500 anni

Pianta triangolare, attenzione all’efficienza energetica e una struttura progettata per la massima resilienza alle calamità naturali: Torre Reforma punta a ottenere la certificazione LEED Platinum

Pubblicato in Attualità, Greenbuilding | Altre etichette, , , , , | Scrivi un commento

Biennale di Venezia: trivelle contro i cambiamenti climatici

Biennale di Venezia: trivelle contro i cambiamenti climatici

Le sue “gambe” sfruttano la tecnologia delle piattaforme offshore per rispondere all’innalzamento del livello dei mari, all’erosione costiera e alla subsidenza

Pubblicato in Attualità, Greenbuilding | Altre etichette, , , , , | Scrivi un commento

L’erosione costiera in Italia è ormai fuori controllo?

L'erosione costiera in Italia è ormai fuori controllo 4

Il Ministero dell’Ambiente ha avviato il Tavolo tecnico, ma il fenomeno dell’erosione costiera potrebbe essere difficile da arginare

Pubblicato in Ambiente, Varie Ambiente | Altre etichette, | Scrivi un commento

Architettura resiliente, le torri che salveranno Città del Messico dalla subsidenza

Architettura resiliente, le torri che salveranno Città del Messico dalla subsidenza (Rinnovabili.it) – Città del Messico affonda, lentamente. Colpa della subsidenza. O meglio, colpa dello sfruttamento eccessivo della sua falda acquifera. Più la città estrae acqua dal sottosuolo, più il terreno cede. Per risolvere definitivamente il problema, gli architetti messicani Israel Lòpez Balan e Gabriel Mendoza Cruz hanno presentato un progetto ambizioso, che mette l’architettura resiliente al servizio dei milioni di abitanti della capitale. Architettura resiliente, le torri che salveranno Città del Messico dalla subsidenza Mappa di subsidenza di Città del Messico L’idea di fondo è piuttosto semplice e intuitiva. Se è bene lasciare la falda acquifera così com’è, bisogna prendere l’acqua altrove. E l’unico modo è la pioggia. Ma come si fa a soddisfare il fabbisogno dell’agglomerato urbano più grande del mondo dopo Tokyo, che conta più di 30 milioni di abitanti? La proposta degli architetti è quella di rimpiazzare gradualmente la rete di drenaggio urbano per le acque meteoriche – che ha un alto tasso di spreco – con un sistema di raccolta e stoccaggio delle piogge ben più efficiente e resiliente. Il progetto è stato ideato per Ciudad Nezahualcoyotl, uno dei comuni che formano l’area metropolitana di Città del Messico. Lì la subsidenza raggiunge livelli allarmanti: mentre la popolazione cresce in modo esponenziale, la falda cala e in un secolo il terreno ha ceduto di oltre 9 metri. Visto da lontano assomiglierà a torri che emergono dal centro di laghi artificiali. In questi bacini verranno fatte confluire tutte le precipitazioni. Le torri invece avranno la funzione di filtro e trattamento per purificare le acque. Inoltre saranno dotate di pozzi di assorbimento per reiniettare l’acqua all’interno della falda sotterranea. Questa architettura resiliente ha, ad ogni modo, un grado di complessità da non sottovalutare. Le torri, da progetto, dovrebbero stagliarsi per 200 metri sopra la superficie e arrivare fino al livello della falda. L’altezza dipende dal processo di trattamento delle acque che attraversa varie fasi: sedimentazione, aggiunta di ipoclorito di sodio contro i batteri, rimozione dei sedimenti residui, filtraggio naturale attraverso strati sovrapposti di antracite, sabbia, ghiaia e il granato, un minerale nesosilicato.

Le torri sono sistemi complessi di filtraggio e trattamento delle acque meteoriche. Nel progetto anche laghi artificiali per lo stoccaggio e un sistema di pompaggio per ripristinare nuovamente la falda

Pubblicato in Attualità, Greenbuilding | Altre etichette, | Scrivi un commento

Fracking: in Olanda Shell ed Exxon pagano per i terremoti

Fracking in Olanda Shell ed Exxon pagano per i terremoti

Hanno danneggiato 30 mila case, con una crescita enorme dal 2008. Ora le compagnie devono pagare per i terremoti da fracking, mentre il governo si scusa

Pubblicato in Ambiente, Inquinamento | Altre etichette, , , , , , , , , , , , , | 3 Commenti