• Articolo Bolzano, 14 febbraio 2017
    • Bolzano: nuove direttive per gli impianti termici

    • La Giunta della provincia di Bolzano ha aggiornato il regolamento su installazione e conduzione di impianti termici

    Bolzano: nuove direttive per gli impianti termici

     

    (Rinnovabili.it) – Nuovo regolamento per gli impianti termici e nuovo libretto per le caldaie sopra i 10 kW. La provincia di Bolzano si uniforma alle direttivi statali che recepiscono quanto predisposto dall’Unione Europea in materia di efficienza energetica in edilizia. Nel dettaglio la giunta provinciale ha approvato l’aggiornamento delle proprie prescrizioni, che finora riguardavano le caldaie con potenza nominale superiore a 35 kW, e su proposta dell’assessore alla protezione civile Arnold Schuler ha modificato il regolamento riguardante l’installazione e la conduzione degli impianti termici secondo la direttiva UE. Gli obiettivi della Giunta sono una maggiore sicurezza, efficienza energetica, riduzione delle emissioni e dei costi per il cittadino.

     

    L’aggiornamento, frutto della collaborazione tra Ufficio prevenzione Incendi, Ufficio aria e rumore, Ufficio risparmio energetico e Agenzia CasaClima, ha visto anche l’elaborazione di un nuovo libretto di impianto, una sorta di carta d’identità in cui sono presenti tutti i dati fondamentali del generatore di calore quali il codice impianto, la potenza, il combustibile utilizzato, i rapporti di manutenzione ed efficienza eventualmente eseguiti.

    Lo strumento provinciale ricalca quello nazionale e da oggi in poi dovrà essere tenuto da tutti i proprietari di caldaie a partire da dieci kW di potenza. Il nuovo libretto fornisce ai proprietari, ai gestori e alle imprese di manutenzione chiarezza sul quadro normativo e sugli obblighi di manutenzione e definisce le responsabilità in materia di sicurezza degli impianti e di efficienza energetica.

     

    Il libretto di impianto verrà compilato dai manutentori della caldaia in occasione della prima manutenzione e conterrà, oltre a dati che identificano l’impianto, anche le operazioni di manutenzione ordinaria o straordinaria effettuate sull’impianto. Per potenze superiori a 35 kW questo libretto sostituirà semplicemente il libretto di manutenzione già esistente. È stata anche stabilità la periodicità della manutenzione degli impianti termici che, sotto i 35 kW deve avvenire secondo i tempi dettati dal fabbricante della caldaia, mentre sopra i 35 kW almeno una volta all’anno, come finora. La pulizia dei camini resta invece regolamentata dall’ordinamento sulla pulizia dei camini e rimane invariata.

    Tutte le News | Trentino
    Efficienza energetica, dal fondo Kyoto 250 milioni per le scuole29 luglio 2016

    In Trentino altri 4 mln per incentivare il risparmio energetico

    In poco meno di un mese presentate 750 richieste per gli incentivi sul retrofit energetico delle abitazioni. E la provincia rilancia assegnando nuove risorse per i prossimi 10 anni

    trento20 maggio 2016

    Trento, incentivi a sostenibilità e risparmio energetico

    La giunta approva due delibere in materia di efficientamento energetico e apre il bando per i progetti di sviluppo sostenibile dell’ambiente

    W29 marzo 2016

    Idroelettrico sicuro, Bolzano pubblica le linee guida

    Le disposizioni provinciali comprendono l’analisi del rischio da prevedere nella fase di progettazione e durante il rinnovo

    Mobilità alpina sostenibile, Bolazano fa sul serio06 ottobre 2015

    Mobilità alpina sostenibile, Bolzano fa sul serio

    La Giunta provinciale di Bolzano ha istituito nuovo gruppo di lavoro sulla Green Mobility. L’organismo sarà insediato nella STA

    increasinghy29 settembre 2015

    Provincia di Bolzano: pronte linee guida per il mini-idro

    I nuovi criteri tecnici creano procedure di richieste standardizzate e semplificate per velocizzare il procedimento sia da parte dei richiedenti che da parte degli uffici competenti

    Teleriscaldamento: centraline mobili per l’Alto Adige21 settembre 2015

    Teleriscaldamento: centraline mobili per l’Alto Adige

    Il container Mobiheat assicurerà la fornitura energetica delle centrali di teleriscaldamento altoatesine, anche in caso di guasto tecnico o calamità naturale

    Panorama_di_trento08 settembre 2015

    Provincia di Trento, terra di mobilità elettrica

    Il nuovo protocollo d’intesa tra la Provincia autonoma di Trento e il Consorzio dei Comuni Trentini punta a una diffusione dei veicoli ecosostenibili su tutto il territorio 

    123