• Articolo Trento, 2 ottobre 2018
    • Trento: La riqualificazione energetica è un must. E la Giunta alza i fondi

    • Sale a 9,90 milioni di euro il fondo contributi sugli interessi dei mutui decennali

    La riqualificazione energetica

     

     

    Nuove misure per favorire la riqualificazione energetica

    (Rinnovabili.it) – La riqualificazione energetica è di casa in Trentino. Letteralmente. Gli interventi di miglioramento energetico delle abitazioni stanno conoscendo una nuova epoca d’oro, complice gli incentivi messi a disposizione dalla Provincia autonoma di Trento. A marzo, l’amministrazione aveva approvato diversi strumenti per ridisegnare le agevolazioni casa per il 2018. Uno di questi prevedeva una sorta di anticipo per le detrazioni fiscali per la ristrutturazione e alla riqualificazione energetica. In altre parole, la Provincia aveva stanziato dei contribuiti a copertura degli interessi del mutuo acceso dai proprietari per anticipare le detrazioni. 3,1 milioni di euro in tutto per un budget annuale di 310mila euro. Lo strumento ha ricevuto un’ottima risposta da parte dai cittadini con ben 522 richieste presentate solo tra maggio e il 1 luglio 2018. A seguito dell’altissimo numero di domande ricevute in pochi mesi, la giunta provinciale ha deciso di incrementare le risorse, integrando altri 680 mila euro al fondo destinato a finanziare per il Bando 2018. La disponibilità complessiva per l’anno in corso sale così a 990 mila euro annui.

     

     

    La giunta si è quindi attivata per recuperare ulteriori risorse con l’obiettivo di ammettere a finanziamento le domande recapitate agli uffici provinciali dal 2 luglio 2018 fino al prossimo 30 novembre 2018 (data di scadenza del bando)  – si legge nella nota stampa che accompagna la notizia. – Nella seduta di oggi, l’esecutivo provinciale ha incrementato il fondo con ulteriori euro 6,80 milioni di euro (680 mila euro all’anno per i prossimi 10 anni). Contabilmente le risorse saranno prenotate dall’esercizio finanziario 2019 al 2028″. Spalmati su dieci anni, la Provincia erogherà contributi per complessivi 9,90 milioni di euro, così da favorire gli interventi di recupero e miglioramento energetico delle abitazioni.

    “L’iniziativa è la risposta a bisogni reali dei cittadini e rappresentano un’opportunità concreta di miglioramento del territorio e dell’ambiente. Inoltre, questo tipo di incentivi, riconosciuti su interventi realmente realizzati, consentono di ridare slancio al settore edilizio che in questi anni ha risentito in modo particolare della crisi, creando opportunità di lavoro per le imprese locali”.

    Tutte le News | Trentino
    Mobilità elettrica, a che punto siamo in Italia?31 gennaio 2018

    Bolzano non allenta la stretta sulla mobilità elettrica

    La Giunta provinciale ha dato il via libera all’avvio di un progetto che prevede test gratuiti di varie tipologie di veicoli elettrici, pensati espressamente per le aziende

    Auto elettriche: Bolzano, incentivi per sistemi di ricarica domestici13 dicembre 2017

    Auto elettriche: Bolzano, incentivi per sistemi di ricarica domestici

    La provincia altoatesina approva nuovi contributi per l’istallazione delle colonnine di ricarica private. Fino a 1000 euro per impianto

    mobilità elettrica19 giugno 2017

    Trentino: al via gli incentivi per la mobilità elettrica

    Adottato il Piano Provinciale per la mobilità elettrica con incentivi e contributi. Nel 2025 previsti 2500 punti di ricarica per le auto elettriche sul territorio

    trasporti a idrogeno altoatesini19 maggio 2017

    Alto Adige: in 3 anni i trasporti a idrogeno hanno percorso 1mln di km

    Tra le prime regioni in Europa a impegnarsi nei veicoli con celle a combustibile. E per il futuro, la provincia di Bolzano rilancia

    vega12 maggio 2017

    VeGa, il cyber-veicolo “made in Italy”

    Connessa, geo-localizzata e cyber sicura: così sarà VeGa, l’auto intelligente parte del nuovo progetto italiano di mobilità sostenibile

    biometano dalla raccolta dell'umido09 maggio 2017

    In Trentino la raccolta dell’umido alimenterà gli autobus a biometano

    I rifiuti organici in Trentino Alto Adige chiudono il cerchio: grazie a BioEnergia Trentino il biogas ottenuto dall’umido sarà purificato e inserito nella rete di trasporto del metano

    Trento, nuovo bando per riqualificazione energetica edifici18 aprile 2017

    Trento, nuovo bando per la riqualificazione energetica degli edifici

    La Provincia assume a proprio carico gli oneri degli interessi derivanti dall’anticipazione delle detrazioni d’imposta