• Articolo Terni, 1 dicembre 2012
  • Moduli fotovoltaici sugli edifici della Provincia

  • Firmato l’accordo fra la Provincia di Terni e una società privata specializzata nella produzione di energia da fonti sostenibili

Valorizzazione delle energie rinnovabili e introiti di oltre 440.000 euro. Sono queste le caratteristiche principali e i vantaggi derivanti dall’accordo stipulato fra la Provincia di Terni e una società privata specializzata nella produzione di energia da fonti sostenibili che ha consentito di utilizzare i tetti di alcuni edifici di proprietà dell’amministrazione a scopo di produzione energetica con l’installazione di pannelli fotovoltaici che consentiranno l’incameramento di risorse economiche in base ad un accordo pluriennale per la cessione dei diritti di superficie su lastrici solari.

 

“L’accordo – spiegano gli assessori, all’Edilizia scolastica, Stefano Mocio, e all’Ambiente, Fabrizio Bellini, – non crea in alcun modo problemi agli edifici in questione, anzi si inserisce nelle linee di indirizzo dell’amministrazione sullo sfruttamento delle fonti di produzione energetica rinnovabili e nello stesso tempo consente l’incameramento di risorse certe da poter riutilizzare nelle politiche scolastiche e ambientali”. Dodici gli edifici interessati su tutto il territorio provinciale sui cui tetti è stato possibile installare pannelli per la produzione energetica complessivamente di 1 megawatt. Attualmente sono già stati attivati impianti sui seguenti edifici: Itis di Terni, Itc di Amelia, Liceo scientifico, Itg e Geometri di Orvieto. Entro il 31 dicembre di quest’anno verranno attivati altri pannelli sulle coperture del Centro stradale provinciale di Maratta, degli istituti Geometri di Terni e di Narni, del Liceo Scientifico e dell’Itc di Narni.