• Articolo Vicenza, 24 marzo 2017
    • Smog: situazione critica in Veneto, si salva solo Belluno

    • La denuncia arriva dal Treno Verde, la campagna di Legambiente e del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ferma in questi giorni sui binari di Vicenza

    Smog: situazione critica in Veneto, si salva solo Belluno

     

     

    (Rinnovabili.it) – Il bonus di 35 giorni di superamento annuali concessi ai valori del PM10 sono già stati superati nella gran parte dei capoluoghi veneti. Il monitoraggio del Treno Verde – realizzato grazie alla collaborazione con VALORIZZA brand di Studio SMA e Gemmlab, Orion, e con il contributo scientifico della Sapienza, del CNR-IIA e dell’Università IUAV di Venezia, lancia il nuovo allarme smog e lo fa dai binari della sua ultima tappa, in ordine cronologico: Vicenza.

    È proprio qui che i tecnici di Legambiente nelle giornate del 22 e 23 marzo hanno monitorato i livelli di polveri sottili e di rumore cittadini, arrivando in alcuni casi a registrare medie pari di circa 66-90 microgrammi per metro cubo di PM10 (durante i 10 minuti di monitoraggio).

     

    Le rilevazioni mostrano tutte le criticità croniche e strutturali di cui soffre la città, a conferma dei dati dell’agenzia regionale per l’ambiente secondo cui Vicenza ha superato per ben nove giorni di fila (dal 14 al 22 marzo) il limite giornaliero di 50 µgr/mc.

    “I dati che registriamo con i nostri monitoraggi in diverse aree della città non fanno che confermare che dopo appena tre mesi dall’inizio dell’anno a Vicenza siamo già a livelli di emergenza – sottolinea Adriano Verneau, presidente di Legambiente Vicenza -. Non è certamente una novità, ma non possiamo continuare a sperare che le condizioni meteo ci consegnino qualche giornata di respiro. Qualche passo avanti rispetto alla mobilità alternativa all’automobile e con gli incentivi per la sostituzione delle caldaie, in città è stato fatto, ma non bastano per gestire l’emergenza. Oggi abbiamo invitato i rappresentanti dei comuni dell’area vicentina proprio per chiedere l’istituzione di un tavolo di confronto che coinvolga l’area urbana di Vicenza, per iniziare a ragionare in maniera condivisa su soluzioni più ampie ed incisive. Visto che non lo fa la Regione, siano i comuni protagonisti di coordinamenti di aree urbane vaste, ormai indispensabili”.

     

    image3

     

    Area Dolomitica esclusa, le polveri sottili invadono tutti i capoluoghi del Veneto, già oltre il limite di superamenti previsti per un anno (obiettivo mai raggiunto da 13 anni per sei Comuni capoluogo di provincia su sette): Padova segna 47 superamenti (Mandria); Rovigo 35 (Centro); Treviso 42 (Strada S. Agnese); Venezia 43 (via Tagliamento); Verona 37 (via S. Bonifacio).

     

    “La Regione deve assumere finalmente un ruolo di guida e coordinamento delle azioni dei Comuni – Luigi Lazzaro, presidente Legambiente Veneto -. Le azioni inserite nel piano di tutela e risanamento dell’atmosfera, che pure prevede alcune apprezzabili specifiche azioni per la lotta all’inquinamento, non possono bastare nell’emergenza e soprattutto occorrono misure strutturali per prevenire il fenomeno e tutelare la salute dei cittadini veneti”.

     

    Tutte le News | Veneto
    Quando riciclare significa poter non pagare la tassa sui rifiuti21 novembre 2016

    Quando riciclare significa poter non pagare la tassa sui rifiuti

    Tassa rifiuti pagata e sconti sulla bolletta della luce: questi i premi dei nuovi eco-compattatori incentivanti istallati a Conegliano, Vittorio Veneto e Oderzo

    shutterstock_300543446_giusta-610x42516 giugno 2016

    Efficienza energetica, in Veneto pronti 5,5 mln in contributi

    I fondi saranno assegnati ad interventi di efficientamento energetico di edifici pubblici e illuminazione stradale

    FINESTRINO_BICI_TRENO09 marzo 2016

    Una Green Station per il Veneto: eco-mobilità e turismo si incontrano

    Dall’intesa tra Legambiente, FS e rete ferroviaria italiana prende vita la trasformazione degli spazi della stazione di San Stino di Livenza in un centro di promozione del turismo sostenibile

    piazza-duomo-ay-712 febbraio 2016

    Il Veneto porta in piazza “idee di sostenibilità”

    Personale specializzato ed esperti dell’ARPAV saranno a disposizione dei cittadini per rispondere ai loro quesiti e dare consigli pratici di sostenibilità

    paper people doing teamwork in their business05 febbraio 2016

    Un Piano acquisti verdi per il Veneto

    La Regione batte sul tempo il Collegato Ambientale alla legge di Stabilità, presentando il Piano d’azione per il Green public Procurement

    20120227120632_alba18 dicembre 2015

    Nuove derivazioni idroelettriche, il Veneto ottiene norme restrittive

    La Comitato istituzionale dell’Autorità di bacino adotta il primo aggiornamento del piano di gestione dei bacini idrografici delle Alpi Orientali

    DSCN068525 giugno 2015

    Marine litter: nei canali di Venezia un rifiuto ogni 13 m

    Legambiente e Ispra Chioggia hanno presentato la campagna Don’t Waste Venice e i risultati del primo giorno di monitoraggio in concomitanza con l’arrivo di Goletta Verde

    12