170 milioni di americani bevono acqua radioattiva

L’acqua dei rubinetti negli stati uniti è inquinata da isotopi radioattivi, ma nessuno ne parla perché le soglie, definite 40 anni fa, non sono state mai aggiornate

acqua

 

I limiti, fissati 40 anni fa, non garantiscono la salubrità dell’acqua

 

(Rinnovabili.it) – L’acqua del rubinetto di bevuta di oltre 170 milioni di americani in tutti i 50 stati contiene elementi radioattivi che aumentano i rischi di cancro. Lo afferma un’indagine del gruppo ambientalista EWG.

«La radioattività dell’acqua è una seria minaccia per la salute, specialmente durante la gravidanza, e i limiti legali dell’Agenzia per la protezione ambientale hanno più di 40 anni», denuncia l’organizzazione. L’elemento ritrovato più sovente nell’acqua è il radio. EWG ha analizzato i dati ricavati con test effettuati su quasi 50 mila sistemi idrici pubblici, rilevando che dal 2010 al 2015 oltre 22 mila aziende che gestivano il servizio idrico in tutti i 50 stati avevano comunicato i livelli di radio nell’acqua depurata che usciva dai rubinetti dei cittadini.

Sebbene solo una piccola percentuale dei sistemi analizzati abbia superato i limiti legali dell’Agenzia di protezione ambientale USA (EPA) per il radio, il problema è che questi sono stati stabiliti nel 1976. Invece si è notato un superamento degli obiettivi di salute pubblica fissati nel 2006 dagli scienziati della California per due differenti isotopi del radio. I limiti californiani sono centinaia di volte più rigorosi degli standard dell’EPA. L’elevato rischio di cancro, oltre a potenziali danni alla crescita del feto e allo sviluppo del cervello, diminuisce in presenza di basse radiazioni, ma non scompare.

 

>> Leggi anche: Trivelle per tutti, Trump spalanca l’oceano ai petrolieri <<

 

«La maggior parte degli elementi radioattivi presenti nell’acqua di rubinetto proviene da fonti naturali, ma ciò non toglie la necessità di proteggere le persone attraverso standard più rigorosi e un migliore trattamento delle acque – ha detto Olga Naidenko, consulente scientifico senior di EWG per la salute ambientale dei bambini – Milioni di americani bevono acqua con livelli potenzialmente nocivi di elementi radioattivi, ma gli standard federali obsoleti fanno sì che molte persone non siano a conoscenza del rischio che corrono quando aprono il rubinetto».

Il presidente Trump, tuttavia, ha nominato Kathleen Hartnett White a capo del Consiglio sulla qualità ambientale (CEQ) della Casa Bianca. Quando era a capo dell’agenzia ambientale del Texas, White inviò dati falsi all’EPA abbassando deliberatamente i livelli di radiazioni rilevati nell’acqua potabile.

Articolo precedenteGermania, la nuova grande coalizione vieterà il glifosato
Articolo successivoNel 2020 tutte le energie rinnovabili saranno competitive con le fossili

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui