19 mln al comune di Roma per sviluppare porta a porta

Le risorse sbloccate oggi dalla Regione sono una tranche dei 145 milioni di euro complessivi stanziati in favore dei Comuni del Lazio

Lazio“Abbiamo sbloccato 19 milioni di euro circa per il 2013 a favore del Comune di Roma. Così facendo immettiamo risorse immediatamente disponibili per rafforzare la raccolta dei rifiuti differenziati “porta a porta” innovando profondamente la gestione del ciclo nella Capitale. Si tratta di un risultato importante per il quale abbiamo concentrato tutti i nostri sforzi ed energie: la modalità di raccolta porta a porta, infatti, è l’unica in grado di aumentare qualità e quantità dei rifiuti differenziati e consente di avviare a nuova vita gran parte dei materiali che nelle nostre case, fino a poco tempo fa, mettevamo insieme conferendo nelle discariche tradizionali il cosiddetto tal quale”.

Lo afferma il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, commentando il via libera degli uffici regionali allo sblocco di 19 milioni di euro per la raccolta porta a porta del Comune di Roma. Le risorse sbloccate oggi dalla Regione sono una tranche dei 145 milioni di euro complessivi stanziati in favore dei Comuni del Lazio per la raccolta differenziata porta a porta, di cui 53 milioni circa destinati al Comune di Roma Capitale. Sono già stati liquidati in favore del Campidoglio 15 milioni circa di euro per l’annualità 2012 e nei prossimi mesi saranno sbloccati ulteriori 19 milioni per il 2014.