Abete vero per Natale? L’importante è la certificazione

Scegliere un albero di Natale vero non crea un danno all’ambiente, ma l’importante è sceglierlo certificato Pefc, garanzia di sostenibilità.

Albero certificato Pefc(Rinnovabili.it) – Scegliere di addobbare un albero vero per Natale può creare problemi alla natura? Nonostante tutti pensino di sì, l’abete in plastica si è rivelato un vero e proprio nemico per l’ambiente. Un albero vero quindi, a patto che provenga da una foresta gestita in maniera sostenibile, non crea danni ambientali.

Lo rivela il Pefc Italia, il sistema di certificazione per la gestione forestale responsabile che ricorda l’importanza, dopo le feste, di non piantare in maniera casuale gli abeti ormai spogli degli addobbi ma provvedere alla piantumazione nel giardino di casa o al posizionamento in un vaso di dimensioni adatte.

 

L’albero finto è infatti sinonimo di consumo e lavorazione del petrolio. “Pefc Italia consiglia di comperare un albero di Natale vero invece di quello di plastica, innanzitutto per un motivo ambientale: la plastica deriva dal petrolio e quindi ha costi ambientali e di smaltimento elevati; poi l’abete in casa respira, assorbendo anidride carbonica e rilasciando ossigeno, ma anche rilasciando oli essenziali che purificano e aromatizzano la stanza”, spiega Antonio Brunori, segretario generale del Pefc Italia.

In più molti degli alberi venduti nel periodo natalizio sono privi di radici (10%) perchè provenienti dallo sfoltimento delle foreste mentre il restante 90% proviene da piantagioni create appositamente per lo scopo.

 

“Con queste piantagioni arboree e con queste operazioni selvicolturali si contribuisce a migliorare l’assetto idrogeologico delle colline e a contrastare l’erosione e gli incendi, perché gli abeti sono generalmente coltivati soprattutto in terreni marginali altrimenti destinati all’abbandono” ha dichiarato il Pefc Italia ricordando che la coltivazione degli abeti dà stagionalmente lavoro a numerose aziende agro-forestali localizzate nelle aree montane marginali.

Rimane quindi importante controllare che l’albero che stiamo acquistando provenga da foreste controllate e controllando l’età dell’albero, visto che più è giovane maggiori sono le probabilità di farlo sopravvivere dopo le feste provvedendo alla piantumazione con attenzione, senza inserire quindi in contesti non appropriati alberi che sopravvivono, ad esempio, in climi differenti.