Adattamento: dalla World Bank un piano da 16 mld per l’Africa

Il Gruppo Banca Mondiale annuncia un nuovo piano che delinea le azioni necessarie per aumentare la resistenza ai cambiamenti climatici e lo sviluppo a basse emissioni di carbonio

Adattamento: dalla World Bank un piano da 16 mld per l’Africa

 

(Rinnovabili.it) – Uno dei grandi temi che ha  trovato spazio sul tavolo delle ultime COP climatiche è l’adattamento, concetto ampio che racchiude tutte le strategie che possono essere messe in campo  per rendere un territorio pronto ad affrontare gli impatti del climate change. In attesa di vedere se al vertice di Parigi vi saranno ulteriori passi avanti (soprattutto nel supporto ai Piani nazionali di adattamento dei Paesi meno sviluppati), la Banca Mondiale inizia a portare avanti avanti. Il gruppo ha annunciato in questi giorni un nuovo piano che delinea le azioni necessarie per aumentare la resilienza ai cambiamenti climatici e per attuare uno sviluppo a basse emissioni di carbonio in Africa.

 

“Le conseguenze dei cambiamenti climatici per l’Africa sono devastanti e minacciano di spingere milioni di persone nella povertà estrema entro il 2030, in gran parte a causa di rese inferiori nei raccolti e dei prezzi dei generi alimentari, con impatti negativi sulla salute”, ha spiegato Benoit Bosquet, Practice Manager presso l’istituto. Secondo la Banca Mondiale, il nuovo progetto dovrà lavorare contemporaneamente su due fronti: da una parte cercherà di catalizzare l’attenzione globale sul problema, dall’altra tenterà di accelerare nella regione la mobilitazione di risorse su iniziative di primaria importanza contro i cambiamenti climatici. “Alla luce dell’enorme deficit di fondi e la necessità di un’azione urgente, la Banca Mondiale ha preparato l’Africa Climate Business Plan come primo passo importante nel mobilitare finanziamenti per il clima ed accelerare le strategie di adattamento di cui il Continente ha bisogno nel contesto delle priorità di sviluppo”.

 

Il piano, che avrà a disposizione 16 miliardi di dollari, si concentrerà su come aumentare l’adattamento attraverso il rafforzamento resilienza aumentando il capitale naturale, umano e sociale del Continente naturali, fisica, umana e sociale, incrementando le fonti energetiche pulite nelle società più vulnerabili, e, infine, fornendo essenziale i dati, le informazioni e gli strumenti decisionali per promuovere uno sviluppo resiliente in tutti i settori.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui