La California aderisce e rinnova la Climate Declaration

Aderendo alla Climate Declaration 140 società della California si impegnano a ridurre le emissioni e aumentare l’efficienza per il bene del pianeta

climate declaration(Rinnovabili.it) – In California si rafforza la lotta contro il cambiamento climatico. Sono infatti 140 le imprese che hanno deciso di firmare un impegno condiviso e chiedere ai legislatori di schierarsi dalla parte del Pianeta e stabilire politiche che siano in grado di ridurre le emissioni inquinanti e guidare gli investimenti nelle clean tech.
Proprio questa settimana il gruppo ha pubblicato una versione aggiornata della Dichiarazione sul Clima, nata lo scorso anno grazie all’impegno del BICEP (Ceres group of sustainable investors and Business for Innovative Climate & Energy Policy) e sostenuta da 750 società statunitensi.

 

Firmando l’impegno gli Stati Uniti lo scorso anno hanno affermato di voler intraprendere uno “sforzo coordinato per combattere il cambiamento climatico” sforzandosi di “mantenere il nostro modo di vivere rimanendo una vera superpotenza in un mondo competitivo”.

L’aggiornamento della California sottolinea inoltre che l’impegno di numerose aziende leader nella lotta al cambiamento climatico può realmente fare la differenza in un’economia che vuole lavorare con profitto ma con emissioni zero.

“In qualità di ottava potenza economica al mondo la California è un campione di progresso nell’energia pulita e nell’innovazione”, si legge nel nuovo preambolo della dichiarazione. “Grazie anche alle sue politiche energetiche intelligenti, tra cui la legge di riferimento sul clima, AB32, la California è stata leader globale nella creazione di posti di lavoro, investimenti in energie pulite e nella crescita del PIL. Noi società con sede in California siamo orgogliose di firmare la Dichiarazione clima in riconoscimento delle opportunità economiche connesse con la riduzione delle nostre emissioni di gas serra, lo sviluppo delle energie rinnovabili e dei combustibili alternativi per il trasporto e la conservazione di acqua pulita per noi e per le generazioni future.”
A sostenere l’iniziativa aziende del calibro di Acer, Apple, Autodesk, eBay, Gap, General Motors, Intel, Levi Strauss, Nestle, Symantec e The North Face.