In Europa, a febbraio il riscaldamento globale ha superato i 3 gradi

Febbraio è stato il 7° più caldo della storia per il nostro continente. Il trend dei primi 2 mesi dell’anno mette il 2022 al 3° posto provvisorio tra gli anni più caldi

Riscaldamento globale: a ottobre record di caldo per l’emisfero boreale
Via depositphotos.com

I dati sul global warming del Noaa americano

(Rinnovabili.it) – A febbraio, in Europa la colonnina di mercurio è stata 3,1°C sopra la media storica del periodo 1910-2000. Non si tratta di un record assoluto: altre 6 volte il secondo mese dell’anno è stato più caldo. Tutti concentrati negli ultimi 7 anni, salvo l’eccezionale inverno del 1990 che detiene ancora il primato (ben +4,11°C). I dati sul riscaldamento globale arrivano dall’ultimo bollettino mensile del Noaa americano.

Pochi giorni fa, il sistema satellitare europeo Copernicus aveva fissato l’anomalia termica di febbraio per il nostro continente a 2,4°C, ma misurata sulla media del periodo 1900-2020 in cui sono inclusi anche gli ultimi 2 bollenti decenni. In ogni caso, si è trattato di un inizio d’anno su valori molto elevati, tanto che per l’ente americano il trend di gennaio-febbraio di riscaldamento globale (+2,58°C) mette il 2022 al terzo posto provvisorio per gli anni più caldi, dietro il 2020 e il 2016. Considerando tutto l’inverno, quindi anche dicembre, lo scostamento dalla media scende a 2,01 gradi.

Leggi anche Riscaldamento globale, nuovo studio: l’accordo di Parigi è ancora a portata di mano

La situazione del riscaldamento globale all’interno del continente è piuttosto variegata. La Gran Bretagna ha segnato il suo 7° febbraio più caldo della storia con 1,5°C sopra la media 1991-2020. La Spagna ha toccato 1,9°C sopra la media del periodo 1001-2020, il 6° risultato più alto di sempre per il paese iberico. Tra i paesi con le maggiori anomalie termiche spicca la Germania, che ha raggiunto i 2,9 gradi sopra la media del 1991-2020, il 6° febbraio più caldo della sua storia.

A livello globale, secondo i dati Noaa il global warming è stato di 0,81 gradi sopra la media del 20° secolo. “Questo valore è stato 0,17°C (0,31°F) più caldo del valore di febbraio dell’anno scorso (2021), ma 0,45°C (0,81°F) più fresco del febbraio caldo record stabilito nel 2016”, notano i ricercatori americani. “Il febbraio 2022 ha anche segnato il 46° febbraio consecutivo e il 446° mese consecutivo con temperature, almeno nominalmente, superiori alla media del 20° secolo”.

Leggi anche Met Office, il 2022 ci porta nuovi primati di riscaldamento globale

Articolo precedenteCaviale vegano, il nuovo lusso
Articolo successivoMercato immobiliare: crescita a due cifre per le vendite nel 2021

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui