Cambiamento climatico: la Colombia a rischio più di altri

Nell’Atlante delle regioni andine la Colombia appare uno dei paesi maggiormente a rischio, minacciato dal cambiamento climatico e dalle sue conseguenze

cambiamento climatico(Rinnovabili.it) – Sono numerosi i paesi del mondo dove le conseguenze negative del cambiamento climatico si stanno facendo più che in altri. Aree dove la biodiversità è più delicata, località costiere minacciate dall’innalzamento del livello del mare e zone dove a causa degli eventi meteo particolarmente intensi i danni alle cose sono oramai troppo ingenti per essere contrastati. Tra le nazioni al momento maggiormente in difficoltà spicca la Colombia, la cui situazione è tra le più gravi secondo quanto descritto nel nuovo Atlante della Regione Andina recentemente presentato dal Programma Mondiale Alimentare delle Nazioni Unite (WFP).

 

Parlando durante una intervista radio il portavoce della WFP per l’America Latina, Alejandro Chicheri, ha detto che le comunità più colpite da questo fenomeno saranno quelle con le risorse più precarie. Nell’area colombiana sono state infatti individuate regioni particolarmente a rischio come quella del Pacifico e del centro del paese, soprattutto nei dipartimenti di Guajira, Huila, Boyaca e Cordoba. All’interno di queste zone sono differenti le cause che inaspriscono le conseguenze del cambiamento climatico, tra cui la povertà e la mancanza di risorse per contrastare i danni e prevenire i rischi.

Analizzata la mappa l’intenzione di Chicheri è fare in modo che i Governi la utilizzano per dar vita ad interventi mirati che limitino i danni in casi di eventi prevedibili contenendo anche il conseguente aumento dei prezzi dei generi alimentari e la perdita dei mezzi di sussistenza.