Sacchetti di carta impermeabile per una raccolta differenziata sostenibile

Grazie a resine naturali è possibile rivestire sacchetti di carta riciclata e renderli impermeabili, incentivando una raccolta dell’umido di maggior qualità

Sacchetti di carta impermeabile per una raccolta differenziata sostenibile

 

(Rinnovabili.it) – La raccolta differenziata dell’umido è fondamentale per un corretto e sostenibile ciclo dei rifiuti. Tuttavia, i sacchetti compostabili che al momento utilizziamo sono molto spesso fragili e poco pratici. Quest’anno, però, alla fiera Ecomondo di Rimini – la manifestazione di riferimento per la green e la circular economy in calendario dal 3 al 6 novembre – verrà presentata una nuova generazione di sacchetti, realizzati con carta compostabile, riciclata ma soprattutto impermeabile.

La linea, denominata AcquaSumus, è pensata per la raccolta dell’organico, ma può essere impiegata anche per la differenziata della carta. L’impermeabilità è stata ottenuta attraverso l’aggiunta di resine naturali, che proteggono le fibre cartacee dal contatto con i liquidi e l’umidità, favorendone una maggior durata nel tempo.

 

«Abbiamo voluto lavorare su una soluzione che sfatasse i luoghi comuni sulla fragilità della carta riciclata a contatto con l’acqua – spiega Davide Lolli, Amministratore Delegato di Sumus Italia – Si tratta di un prodotto ancor più efficace per le amministrazioni e le aziende che gestiscono la raccolta dei rifiuti, ma soprattutto è compostabile, quindi sostenibile per l’ambiente».

Tramite l’utilizzo diffuso di questi sacchetti, spera Lolli, sarebbe possibile aumentare la quantità, ma soprattutto la qualità della raccolta differenziata. Infatti, venendo a mancare i sacchetti di plastica che spesso, per comodità, sostituiamo a quelli compostabili, diminuirebbe la percentuale di rifiuto non intercettato dalla raccolta stessa.

2 Commenti

  1. Ma qualche sacchetto per provarli prima di prenderne una buona quantita’ dove e’ possibile reperirlo?

    Qui si parla si parla non c’e’ uno straccio di video sulla sua resistenza nei giorni, io non so come questi intendano promuovere i loro prodotti; ti fanno vedere la produzione, ok ma il risultato?
    O forse il risultato non c’e’?
    A noi interessa che non si sbriciolino in mano visto che la differenziata per l’umido in alcuni luoghi passano dal venerdi al lunedi’.
    E certo chi lavora nelle centrali elettriche, nelle control rooms, nei supermercati fa i turni chi dovrebbe tenere efficiente il sistema spazzatura si fa il sabato e domenica fisso…

    • Ce li ho, e durano bene due gg (ad esempio oggi e domani). Il terzo giorno, anche se segui alla lettera le istruzioni si sfonda, a meno che non ci metti la roba che non è molto “umida”…ma allora che sacchetto per l’umido è?!?!?!?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui