In Cile si produrrà acqua dall’aria

Tre ingegneri cileni hanno sviluppato un sistema per produrre acqua dall’aria: si chiama Fresh Water e funziona come una nuvola

In Cile si produrrà acqua dall’aria

 

(Rinnovabili.it) – Una persona su 10 in tutto il mondo non ha l’acqua in casa a causa della lontananza di fiumi e laghi. Servono soluzioni, e sono partiti con questa idea i tre ingegneri cileni inventori di Fresh Water, il dispositivo che produce acqua dall’aria. Un sistema che funziona come le nuvole, che condensano l’aria e provocano la pioggia. Fresh Water utilizza particelle d’aria per fornire acqua potabile alle persone che non hanno accesso alla risorsa.

 

Hector Pinto, forestale esperto di acqua e CEO di FreshWater, ha iniziato la ricerca anni fa, intenzionato ad ottenere acqua depurata senza sodio per aiutare la figlia, affetta da insufficienza renale. La tecnologia è stata sviluppata con Alberto Gonzalez, industrial designer con esperienza in progetti aeronautici, e Carlos Blamey, ingegnere esperto in sommergibili e tecnologia militare.

Il funzionamento segue il principio di condensazione: si crea una nuvola, raffreddandola e generando pioggia, che poi passa attraverso processi di filtrazione, purificazione e sterilizzazione. Si ottengono tra i 9 e i 30 litri d’ acqua alla volta, senza fluoruro di sodio, prodotti chimici o conservanti minerali, ad un costo che va dai 2 ai 3 centesimi di euro per litro.

 

Fresh Water ha sperimentato la tecnologia nel villaggio di San Pedro de Atacama, situato nel mezzo del deserto più arido del mondo. Il sistema è riuscito a generare circa 9 litri di acqua pura. Inoltre, è stato testato anche nella città costiera di Petorca, con una produzione compresa tra i 9 e i 28 litri giornalieri.

Entrambe le esperienze sono state valutati positivamente dai tre inventori, dato che la resa è stata ottenuta in ambienti con umidità relativa del 25%-30%. Ciò significa che in qualsiasi posto l’umidità sia maggiore, Fresh Water può essere ancora più efficiente.

Così è stata lanciata una campagna di crowdfounding, al fine di raccogliere fondi per implementare sistemi per le prime 1.000 case in Cile e America Latina.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui