Danni da climate change? Obama si schiera al fianco di allevatori e agricoltori

Per dare maggiore sostegno agli agricoltori e allevatori statunitensi colpiti dai danni del climate change Obama crea 7 hub climatici di supporto

climate change(Rinnovabili.it) – Agricoltori e comunità rurali rappresentano due delle categorie più a rischio quando si valutano le conseguenze negative indotte dal climate change. Per dare a queste persone maggiore sicurezza e strumenti più affidabili atti a garantirne la sopravvivenza il Presidente Usa ha deciso la creazione di 7 hub climatici studiati proprio per aiutare gli agricoltori ad affrontare le criticità. Le piattaforme svolgeranno il ruolo di centri di informazione e di sostegno per agricoltori e allevatori chiamati a gestire situazioni di difficoltà che mettono a repentaglio la vita e la sussistenza delle proprie attività e comunità come un incendio, inondazioni o siccità.

 

Gli hub, ha spiegato il funzionario della Casa Bianca, saranno localizzati in Iowa, New  Hampshire, North Carolina, Colorado, El Reno, Oklahoma, Oregon e New Mexico, ha detto il funzionario specificando che altri sistemi minori saranno allestiti in California, Puerto Rico e Michigan che saranno presentati nel corso di un evento appositamente organizzato intitolato “Regional Hubs for Risk Adaptation and Mitigation to Climate Change”.

 

“Per generazioni agricoltori, allevatori e proprietari forestali americani si sono innovati e adeguati alle sfide”, ha detto il Segretario dell’Agricoltura Tom Vilsack in una dichiarazione. “Oggi queste persone  si trovano ad affrontare una nuova e più complessa minaccia sotto forma di un clima che cambia e si modifica, che sta impattando sia sulle foreste della nostra nazione che sul modo di gestire la quotidianità dei nostri agricoltori”, ha detto Vilsack.