Danimarca, i fondi pensionistici proteggeranno il clima

Nasce il nuovo Climate Investment Fund danese; investirà in progetti che riducono le emissioni di gas serra nelle economie emergenti di Africa e Asia

Danimarca, i fondi pensionistici proteggeranno il clima(Rinnovabili.it) – La Danimarca ha già dimostrato da tempo di avere una cura per il clima e l’ambiente superiore a molti Stati membri. Un impegno che viene ribadito oggi con l’annuncio da parte del governo dell’apertura di un fondo statale che finanzierà progetti volti a combattere il cambiamenti climatici nei paesi in via di sviluppo. A investire nel fondo saranno le compagnie pensionistiche della Nazione, a partire da PensionDanimark che nel progetto ha già impegno 200 milioni di corone (circa 37 milioni dollari); altri 1.000 milioni di corone verranno dai fondi pensione PKA e PBU, dal privato Dansk Vækstkapital e dal governo stesso.

 

L’obiettivo del nuovo fondo è quello di mettere assieme, anche con il contributo dei privati, fino a 1,4 miliardi di corone; avrà una durata di quattro anni durante i quali investirà in progetti che riducono le emissioni di gas serra come impianti ad energia rinnovabile, e sistemi di mobilità sostenibile nelle economie emergenti dall’Africa all’Asia. Il fondo finanzierà soltanto i progetti che hanno un interesse economico per la Danimarca, il che significa che un partner danese deve necessariamente co-investire o partecipare come fornitore di attrezzature o tecnologie al progetto nel paese in via di sviluppo. L’iniziativa segue un impegno delle Nazioni Unite lanciato nel 2009 per raccogliere capitali nei paesi più ricchi e destinarli ai progetti ambientali nei paesi in via di sviluppo.