Economia sostenibile con Ocean-Labromare per Siot

Presentati oggi a Trieste quattro mezzi ad alta tecnologia

“Uso&Riuso”: COBAT premia le scuole venete vincitriciCon l’obiettivo primario di tutelare il Golfo di Trieste attraverso l’attività di antinquinamento e prevenzione, Ocean e Labromare hanno realizzato per la Società italiana Oleodotto Transalpino (Siot) quattro mezzi ad alta tecnologia frutto dell’esperienza maturata nei servizi portuali ed ambientali.

 Il San Giusto e le tre imbarcazioni gemelle Ocean 1, 2 e 3 sono stati presentati oggi a Trieste da costruttori ed acquirenti, alla presenza di tutte le autorità locali compresa l’assessore all’Ambiente del Friuli Venezia Giulia, Sara Vito.

“Sono prodotti di qualità – ha affermato Vito – frutto di estrema professionalità e molta passione. Il rapporto tra Ocean-Labromare e Siot – ha evidenziato – sintetizza la giusta idea di sviluppo economico sostenibile con un’attenzione particolare all’ambiente”.

“Questi – ha aggiunto – sono mezzi di prevenzione e pronto intervento che renderanno più sicuri i traffici nel porto. In questo modo – ha concluso l’assessore – rilanciamo una sfida culturale all’insegna della crescita, della sostenibilità e del rispetto del nostro patrimonio naturale”.

I nuovi mezzi, è stato detto, sono stati costruiti con specifiche caratteristiche di potenza e manovrabilità e sono stati equipaggiati con le più avanzate tecnologie di prevenzione dell’inquinamento e di pronto intervento in caso di emergenze ambientali.