L’Ecuador rafforza la collaborazione sul cambiamento climatico

Per aumentare la cooperazione in fatto di cambiamento climatico il Ministero dell’Ambiente dell’Ecuador ha organizzato un evento che durerà da oggi al 30 gennaio

Cambiamento climatico(Rinnovabili.it) – La vera forza della lotta al cambiamento climatico è sicuramente la condivisione delle informazione e delle strategie per ottimizzare gli sforzi e raggiungere i risultati migliori. Con lo scopo di rafforzare ulteriormente la cooperazione e condividere le esperienze nazionali e dell’intera regione andina l’Ecuador ospita oggi una delegazione di esperti provenienti dai paesi asiatici presso la sede del Ministero dell’Ambiente  (MAE).

Presentando il Ministero la visita, che durerà da oggi fino al 30 gennaio, oltre agli incontri tra gli esperti prevede una visita guidata nella zona di Antisana, area nella quale viene applicato il Progetto regionale Andino di Adattamento al Cambiamento Climatico e all’Impatto del ritiro veloce dei Ghiacciai delle Ande Tropicali (Praa).

 

Il Praa, che include Bolivia, Ecuador Perù e Colombia è nato con lo scopo di minimizzare l’impatto negativo del cambiamento climatico sull’area puntando all’incremento e al miglioramento della rete regionale e nazionale andina di monitoraggio dell’andamento dei ghiacciai, delle aree desertiche e dell’andamento climatico come confermato dagli specialisti. A tal proposito i paesi che si affacciano sul fiume Indo, uno dei più lunghi nel continente asiatico, hanno ricordato l’importanza dei corsi d’acqua per l’economia di diverse nazioni che basano gran parte delle proprie attività sulle risorse idriche considerazione che ha portato il MAE e la Banca Mondiale a prendere in considerazione la cooperazione per affrontare le criticità forti anche delle esperienze pregresse nei paesi come India, Cina e Pakistan.