EKOCENTER porta l’acqua potabile nei paesi poveri

Il progetto, al quale ha preso parte anche Coca Cola, porterà nelle comunità rurali di 20 paesi 1500 Ekocenter, strutture in grado di fornire acqua potabile, internet e consulenze per le imprese locali

Ekocenter Sud Africa

 

(Rinnovabili.it) – Una nuova partnership che vede tra le protagoniste anche la Coca Cola Company si sta organizzando per portare acqua potabile e beni di prima necessità alle comunità rurali in difficoltà. Venti paesi di Africa, Asia, America Latina e Nord America entro la fine del 2015 riceveranno 1500 EKOCENTER, i chioschi studiati per il benessere della comunità che offre tra gli altri servizi, anche il sistema di purificazione dell’acqua SlingshotTM.

Acqua potabile, energia sostenibile, comunicazioni wireless, vaccini ma anche consulenza per l’apertura di una piccola impresa sono i servizi che l’EKOCENTER è in grado di offrire alle comunità con la possibilità di offrire lavoro alla popolazione locale che verrà appositamente formata.

 

“EKOCENTER rappresenta un investimento nella futura prosperità e nel progresso di alcune tra le comunità più fragili e a rischio nelle quali operiamo.” – ha affermato Muhtar Kent Presidente e CEO di The Coca-Cola Company – “Grazie a EKOCENTER abbiamo la possibilità di cambiare delle vite, offrendo l’accesso all’acqua potabile e altre risorse fondamentali; e allo stesso tempo favorendo lo sviluppo imprenditoriale locale. Ciò che è iniziato come un’aspirazione sta diventando realtà, e grazie anche al contributo dei nostri partner, riusciremo a espandere e migliorare questo progetto”.

 

Al momento un EKOCENTER sperimentale è stato installato a Heidelberg, Sud Africa, ed è già in programma l’installazione di un secondo EKOCENTER entro la fine del 2013.