Galletti: l’ambiente può far uscire l’Italia dalla crisi

Il ministro ha parlato alla Camera della bonifica e della gestione delle risorse idriche e quello della sostenibilità ecologica delle città

Galletti: l'ambiente può far uscire l’Italia dalla crisi(Rinnovabili.it) – L’ambiente può trainare ripresa e sviluppo del Paese. Ne è convinto il ministro Gian Luca Galletti, audito ieri in commissione Ambiente della Camera in merito alle linee programmatiche del suo Dicastero. “In un Paese che vuole rapidamente uscire dalla crisi e tornare a crescere, la scelta di puntare sull’Ambiente non è solo strategica, ma irrinunciabile”, afferma il Ministro, convinto che l’unico sviluppo possibile sia quello che passa attraverso la declinazione in ogni settore produttivo della green economy; si tratta di un settore, spiega Galletti, ad elevato potenziale in termini di crescita, innovazione e, soprattutto, di opportunità di lavoro. E perché ciò avvenga è importante rilanciare la pianificazione ambientale partendo dalla revisione del Titolo V della Costituzione, ovvero la parte in cui vengono “disegnate” le autonomie locali.

 

Tra i punti approfonditi nel corso dell’Audizione il tema della bonifica e della gestione delle risorse idriche e quello della sostenibilità ecologica delle città e del sistema dei rifiuti: “Occorre Facilitare l’accesso e tutelare il diritto individuale al ‘bene pubblico, acqua’, ridurre gli sprechi, affrontare i problemi derivanti dalle alterazioni climatiche”, facendo attenzione a prevenzione, riciclo e riuso e al tema della legalità nella gestione”, ha sottolineato Galletti. “Siamo profondamente convinti che uno dei caratteri distintivi del governo – ha detto Galletti in conclusione – sarà la strategia per il ripristino e la valorizzazione degli asset naturali e ambientali. In un Ministero che non dovrà solo gestire emergenze ma progettare un futuro sostenibile per l’Italia e per i nostri giovani”.