Meshartility, il progetto Ue di riduzione della CO2 nei Comuni

Murcia guiderà il progetto Ue Meshartility, incentrato sulla riduzione della Co2 e sull’utilizzo delle fonti rinnovabili e dell’efficienza energetica

Progetto Ue Meshartility(Rinnovabili.it) – Sarà la Murcia a coordinare il progetto europeo Meshartility che entro il 2020 punta alla riduzione del 20% delle emissioni di CO2 e che interesserà numerosi comuni.

La comunità spagnola ha recentemente partecipato alla riunione speciale, tenutasi a Cracovia, organizzata per discutere il progetto Meshartility e presentare le sfide atte a ridurre il rilascio di inquinanti aumentando al contempo la capacità di generazione green dei Comuni e l’efficienza energetica, in linea con gli impegni assunti con la firma del Patto dei Sindaci. La prossima riunione, necessaria per fare il punto della situazione, si terrà invece nella Murcia a maggio 2014 e ospiterà 17 agenzie di 12 differenti paesi dell’Unione Europea.

Meshartility sosterrà quindi lo sviluppo di nuove soluzioni e di strumenti per facilitare lo scambio di dati e conoscenze tra le società energetiche e i comuni europei aderenti al progetto, cercando di inserire lo sfruttamento delle fonti rinnovabili e l’efficienza energetica nei piani di sviluppo delle diverse realtà.

In particolare nella regione spagnola sono numerosi le amministrazioni urbane ad aver preso parte all’iniziativa per un totale che in Europa conta 5000 realtà locali.

“I comuni hanno bisogno di un’analisi approfondita della loro situazione in relazione all’efficienza energetica, alle energie rinnovabili, alla gestione dei rifiuti, all’acqua e a tutti gli aspetti che possono influenzare l‘impatto ambientale e per venirne a capo l’Info lavora con loro per definire le misure specifiche che devono essere attuate tanto nella gestione pubblica sia nella privata​​” ha dichiarato Juan Hernandez, diretto di Info.