Partnership sul climate change per USA, Canada e Messico

Il Nord America si allea nella lotta climatica creando un gruppo di lavoro che armonizzi le tre politiche climatiche sull’energia e climate change

Partnership sul climate change per USA, Canada e Messico

 

(Rinnovabili.it) – Sul fronte del climate change il Nord America è pronto a fare squadra. I ministri dell’energia di Canada, Messico e Stati Uniti hanno siglato una nuova partnership finalizzata a istituire un gruppo di lavoro sui temi propri dei rispettivi dipartimenti. L’obiettivo è quello di affrontare gli argomenti annessi al tema del cambiamento climatico, armonizzando il più possibile fra loro le rispettive politiche energetiche.  Ma i ministri ci tengono a specificare che la partnership non includerà alcun obiettivo vincolate, bensì solo principi condivisi su cui rafforzare la cooperazione e l’integrazione delle strategie nazionali contro il cambiamento climatico.

 

Tutti e tre i Paesi, chi prima chi dopo, hanno consegnato all’Onu i rispettivi Individually Nationally Determined Contributions (INDCs). In questo contesto il Canada ha proposto un taglio del 30% della CO2 entro il 2030 rispetto ai livelli del 2005, il Messico (primo dei Paesi in via di sviluppo ad aver fatto i compiti per casa) ha presentato un piano in cui promette di abbassare del 22% le emissioni climalteranti a partire entro il 2030, mentre gli USA si impegneranno per ridurre le emissioni del 28%, rispetto ai livelli del 2005, entro il 2025. I contributi non potrebbero essere più diversi, per ambizione e riferimenti temporali. Anche per questo i rispettivi ministeri cercheranno di lavorare insieme e definire un ambito comune di lavoro: la priorità sarà data a temi quali l’efficienza delle reti elettriche, le nuove tecnologie energetiche pulite e l’allineamento dei regolamenti per controllare le emissioni del settore petrolifero e del gas.

 

Il gruppo di lavoro si concentrerà anche sulla diffusione dell’efficienza energetica nei settori delle attrezzature, elettrodomestici, industrie ed edifici, la cattura e stoccaggio del carbonio, adattamento e la resilienza ai cambiamenti climatici. “Collaborando con i nostri partner del Nord America – ha spiegato il ministro canadese Greg Rickford – rafforziamo la nostra sicurezza energetica e la tutela dell’ambiente sostenendo la creazione di posti di lavoro e la crescita economica”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui