Coronavirus, Utilitalia: garantiti tutti servizi pubblici di acqua, ambiente ed energia

Emergenza Coronavirus, nessuna interruzione ai servizi pubblici. Con una nota pubblicata sul sito ufficiale, Utilitalia comunica la continuità e la qualità di tutti i servizi essenziali di acqua, ambiente ed energia e gas, predisponendo inoltre piani emergenziali da utilizzare in caso di necessità

Coronavirus
Di UtilitaliaOpera propria, CC BY 4.0, Collegamento

Coronavirus, Utilitalia rassicura gli utenti: nessun disagio per quanto riguarda i servizi essenziali di acqua, ambiente ed energia e gas. Piani emergenziali in caso di necessità

(Rinnovabili.it) – Annunciate ieri dal premier Giuseppe Conte, le nuove disposizioni in materia Coronavirus, oltre ad aver esteso le ex zone rosse all’intero Paese, “bloccano” almeno fino al 25 marzo numerose attività economiche e commerciali. Parrucchieri, centri estetici, servizi di mensa, ristoranti, bar, negozi per la vendita al dettaglio (pur con l’esclusione ovviamente di farmacie e parafarmacie) rimarranno chiusi per almeno 15 giorni. Le fabbriche resteranno invece aperte, ma solo con misure di sicurezza.

Aperti anche supermercati, benzinai, edicole, tabacchi, lavanderie, servizi bancari, assicurativi e postali. Ulteriormente limitati anche gli spostamenti, per i quali rimane necessaria l’autocertificazione: chiunque abbia necessità di spostarsi sia all’interno che all’esterno del proprio Comune potrà farlo, ma solo per comprovati motivi di lavoro, salute o necessità.

Leggi anche: “Calo delle emissioni globali: non è una buona notizia”


L’emergenza Coronavirus impone sacrifici a tutti i cittadini, comunque tutelati in fatto di beni e servizi essenziali: nessun disagio per quanto riguarda i servizi pubblici di acqua, ambiente ed energia e gas, “regolari e garantiti” da parte di tutte le imprese associate ad Utilitalia. 

A chiarirlo è la stessa Federazione che, con una nota pubblicata sul sito ufficiale, sottoscrive l’impegno adottato nell’attuazione delle disposizioni del Governo attraverso misura di cautela sia per dipendenti che per gli utenti.

Nonostante il Coronavirus, spiega Utilitalia, ogni struttura sta operando con il massimo impegno nell’attuazione delle disposizioni del Governo, adottando ogni misura di cautela per dipendenti e utenti, dando priorità alla tutela della salute pubblica e predisponendo piani emergenziali da utilizzare in caso di necessità.

“La rapida organizzazione dei servizi rispetto alle attività operative e la disponibilità di tutti i dipendenti dei diversi settori, cui va il nostro ringraziamento, insieme all’adozione dello smart working e alla gestione digitale di diverse funzioni di contatto con la clientela, stanno consentendo alle nostre imprese di continuare ad assicurare servizi fondamentali per tutti i cittadini”, ha dichiarato il presidente di Utilitalia Giovanni Valotti. “Siamo consapevoli della criticità della situazione, delle complessità che stiamo affrontando e di quelle che dovremo affrontare. Con questo spirito e con la consapevolezza di svolgere un servizio pubblico, continuiamo a lavorare con il massimo impegno adottando comportamenti responsabili e con la massima fiducia nelle indicazioni delle istituzioni, vicini a tutte le persone e le famiglie che stanno vivendo momenti di difficoltà”.

Utilitalia – lo ricordiamo –  è la Federazione che riunisce le imprese dei servizi pubblici dell’acqua, dell’ambiente, dell’energia elettrica e del gas in Italia. L’Associazione rappresenta oltre l’80% delle imprese dei servizi idrici, il 55% di quelli ambientali e il 15% di energia e gas, nelle quali sono impiegati quasi 100mila lavoratori. 

Leggi anche: “Utilitalia, Rapporto Lavoro 2020, cresce l’occupazione nei settori acqua, ambiente ed energia”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui