RAEE: ERP illustra l’Europe plus Package

In vista dell’entrata in vigore della nuova Direttiva Ue sui RAEE ERP suggerisce alle aziende di aderire allo “Europe Plus Package” per rispettare le norme

RAEE(Rinnovabili.it) – Associarsi ai centri di raccolta dei RAEE è l’unica soluzione per rispettare le direttive europee. Lo ha dichiarato stamane l’European Recycling Platform (ERP) proponendo alle aziende di affidarsi allo “Europe Plus Package”  come soluzione per produttori e imprenditori di prodotti elettrici ed elettronici obbligati a rispettare le normative in vigore e che vogliono prepararsi ai nuovi obblighi, che saranno imposti dall’Ue a partire dal 14 febbraio 2014.

Al momento ERP è l’unico sistema collettivo pan-europeo autorizzato al quale hanno già aderito 2.400 produttori che, attraverso l’ampliamento dell’Europe Plus Package, riesce ad offrire ancora maggiore esperienza nel settore.

La nuova Direttiva RAEE, alla cui definizione ERP ha preso parte attivamente, punterà principalmente ad evitare la dispersione dei RAEE nell’ambiente attraverso il conferimento verso canali di smaltimento non autorizzati.

 

 “E’ allarmante la progressiva riduzione dei volumi di RAEE raccolti, in particolare di quella frazione che, nella catena economica del riciclo, rappresenta un valore piuttosto che un costo. La nostra preoccupazione risiede nel fatto che non vi è alcuna garanzia che il trattamento e lo smaltimento dei RAEE fuoriusciti dal sistema ufficiale avvenga in conformità agli standard qualitativi e di sicurezza essenziali per la gestione di rifiuti pericolosi, quali sono buona parte dei RAEE. ERP concentrerà quindi i propri sforzi allo scopo di garantire una corretta ed equa attuazione della nuova Direttiva Europea. Se tutti i paesi europei s’impegneranno ad assicurare l’attuazione della revisione della Direttiva, otterremo come risultato la riduzione della dispersione dei RAEE ed il conseguimento dei nuovi ed ambiziosi obiettivi di raccolta e trattamento” afferma Umberto Raiteri, Presidente e Amministratore Delegato di ERP.

 

Con la revisione del pacchetto Europe Plus sarà possibile per le aziende avere un unico punto di riferimento per conoscere gli obblighi di conformità nella gestione dei RAEE oltre che di pile e accumulatori, si potrà richiedere consulenza specialistica e si otterranno servizi specifici in modo da favorire e garantire la corretta gestione dei RAEE, delle pile e degli accumulatori con vantaggi ambientali ed economici notevoli per l’intero continente.