Rifiuti: il bando che sostiene la raccolta dei RAEE

Si chiama “Fondo 5 euro/tonnellata” ed è il contributo finalizzato a sostenere e potenziare la rete dei centri di raccolta comunali

(Rinnovabili.it) – Un contributo per migliorare la rete dei centri comunali di raccolta dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE). È quanto è stato messo a punto dall’ANCI e dal Centro di Coordinamento RAEE che insieme hanno pubblicato oggi uno speciale programma di finanziamento, il “Fondo 5 euro/tonnellata premiata”, un bando attraverso il quale è possibile sostenere, potenziare e rendere adeguata la rete dei centri iscritti al CdC RAEE, promuovendo l’efficienza e l’efficacia della raccolta di questo tipo di rifiuti sul territorio. Dal luglio del 2010, il fondo viene alimentato da un contributo annuale di 5 euro per ogni tonnellata di RAEE ritirata e premiata secondo l’accordo di programma stabilito tra l’ANCI e il CdC RAEE; essendo 74.814 le tonnellate dei RAEE premiate fino a oggi, il bando ha dunque a disposizione una dotazione complessiva di 378.797,34 euro. La domanda di contributo può essere presentata dai Sottoscrittori, ovvero i Comuni e le Aziende che hanno iscritto almeno un Centro di Raccolta al CdC RAEE. Il contributo è suddiviso in due misure: la prima (fino a un massimo di 20.000 euro), riguarda gli interventi effettuati nei 120 giorni precedenti la pubblicazione del bando; la seconda (fino a un massimo di 30.000 euro), è relativa agli interventi non ancora realizzati o ultimati alla data di pubblicazione del bando. Per la presentazione delle domande c’è tempo fino al prossimo martedì 15 novembre prossimo.

 

Articolo precedenteWaterShed House vince il Solar Decathlon 2011
Articolo successivoIl centro ricreativo Carbon Neutral