Riscaldamento globale: il 2013 anno nero per il Laos

Per combattere i danni causati nel 2013 dal riscaldamento globale il Laos sta studiando strategie ad hoc per preparare la popolazione ai cambiamenti

Riscaldamento globale(Rinnovabili.it) – Il cambiamento climatico e il riscaldamento globale della temperatura stanno avendo effetti particolarmente intensi e inaspettati in Laos. Per questo il governo, scosso da quanto avvenuto lo scorso anno, ha chiesto che si definiscano strategie per l’adeguamento e la preparazione del paese a quello che potrebbe succedere con sempre maggiore frequenza, ha dichiarato un esperto di clima del paese.

Akhom Tounalom, vice ministro delle risorse naturali e dell’ambiente del Vietnam ha rilevato che le brusche variazioni delle temperature registrate hanno causato inondazioni improvvise che hanno danneggiato molte strade e infrastrutture essenziali, mentre terreni agricoli sono stati rovinati e le coltivazioni andate perdute, con ingenti danni economici. Al global warming viene anche attribuito l’alternarsi di giornate particolarmente fredde, come mai prima del 2013, che hanno fatto scendere in picchiata i termometri che solitamente registrano temperature moderate.

 

A differenza del 2012, quando la stagione delle piogge è stata più breve, il 2013 è ricordato come un anno particolarmente piovoso durante il quale eventi particolarmente intensi hanno causati danni alle persone e alle cose. L’arrivo della stagione calda e secca ha poi completato il quadro causando diversi incendi, per questo, ha sottolineato l’esperto, la condivisione delle informazioni risulta di massima importanza per la definizione di strategie realmente corrispondenti alle necessità del territorio.