I sindaci in Vaticano firmano il patto sulle città sostenibili

Una dichiarazione congiunta per riaffermare la necessità di battersi congiuntamente a livello globale promuovendo città sostenibili e inclusione sociale

I sindaci in Vaticano firmano il patto sulle città sostenibili -

 

(Rinnovabili.it) – Un’alleanza tra sindaci per rispettare gli obiettivi ONU e veleggiare verso un futuro di città sostenibili. Lincontro in Vaticano fra Papa Francesco e oltre 60 primi cittadini provenienti da tutto il mondo ha dato qualche frutto. L’evento è durato due giorni e si è concluso ieri pomeriggio. Il martedì è stato dedicato al dibattito sulla tratta degli esseri umani e sulla tutela ambientale, evidenziando la necessità di abolire le schiavitù che ancora oggi esistono in tutto il mondo, particolarmente nei Paesi in via di sviluppo. Ieri, invece, nei giardini vaticani, si è svolto un secondo, simposio, co-organizzato dalle Nazioni Unite su «Prosperità, Popolazione e Pianeta nelle Città». Il convegno, più ristretto nella partecipazione, è stato aperto dai sindaci di Roma e di New York, Ignazio Marino e Bill de Blasio. Tra gli altri, sono intervenuti anche gli amministratori di Seoul (Corea del sud), Bogotà (Colombia), Gaborone (Botswana), Stoccolma (Svezia), Johannesburg (Sud Africa), San Francisco (Usa), New Orleans (Usa), Porto Alegre (Brasile).

 

La giornata si è conclusa con la firma di una dichiarazione comune in inglese, che dichiara: «Papa Francesco ha fatto appello ai sindaci per assumere la leadership nel superare le crescenti crisi di esclusione sociale, marginalizzazione, degrado climatico. Noi, sindaci e altri partecipanti al simposio, abbiamo ascoltato questo appello di Papa Francesco e dei nostri stessi cittadini. Riconosciamo le terribili minacce alle future generazioni. Dobbiamo agire adesso». Del resto, il Papa aveva avvertito che «il cambiamento climatico indotto dall’uomo è una realtà scientifica e il suo controllo efficace è un imperativo morale per l’umanità».

 

I sindaci in Vaticano firmano il patto sulle città sostenibili _

 

La dichiarazione congiunta prosegue, toccando dunque l’aspetto del clima e della necessità di rispondere ai suoi mutamenti con una azione a livello globale. La portata della sfida, sostengono i sindaci, richiede un coordinamento a rete, con la capacità di trovarsi tutti in linea sugli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable Development Goals – SDGs) delle Nazioni Unite.

«La alleanza urbana per gli obiettivi Onu dello sviluppo sostenibile verrà lanciata il 24 settembre alle Nazioni Unite, alla vigilia della adozione globale degli SDGs – concludono i primi cittadini radunati in Vaticano – Diamo il benvenuto a tutti i nuovi partner in questa nuova alleanza e invitiamo tutti i partner al lancio del 24 settembre».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui