Completata la prima ‘Active House’ del Canada

Dopo il grande successo riscosso in Europa, il progetto Active House sbarca in Canada dove è stata inaugurata la Great Gulf House, un’architettura dove efficienza, comfort e ambiente si uniscono.

Great Gulf Active House - Canada

 

(Rinnovabili.it) – Dopo il notevole successo riscosso in Europa e negli Stati Uniti, il progetto Active House sbarca in Canada con la “Great Gulf House”, il primo modello ad energia zero disegnato ad hoc per questo Paese.

Il progetto Active House nacque diversi anni fa da un’idea di una nota azienda europea leader nella produzione di serramenti e finestre per tetti, che decise di realizzare una linea di edifici ad alte prestazioni, capaci di integrare tre fattori fondamentali, energia, comfort e qualità indoor, sfruttando le superfici vetrate, le finestre ed i lucernari, come elementi tecnologici di valorizzazione.

 

 

La Great Gulf Active House

Great Gulf Active House - Canada

Costruita vicino a Niagara Region, nella città di Thorold in Ontario, la Great Gulf per la prima volta diminuisce il numero di elementi vetrati tipico delle Active House, adattandolo alle tradizioni locali. Il progetto è nato dalla collaborazione tra un team di architetti danesi, il pluripremiato studio di architettura  di Toronto superkül ed il costruttore Great Gulf impegnato a portare il concetto di Active House in Canada.

 

ENERGIA RISPARMIATA

Come ogni Active House, la Great Gulf interviene secondo tre principi chiave: energia, ambiente e comfort. Nonostante il numero di finestre sia inferiore rispetto alle Active House europee, sono ben 14 i lucernari che inondano di luce naturale la Great Gulf diminuendo drasticamente le esigenze energetiche dell’abitazione.

Una serie di sistemi “attivi” migliorano le prestazioni della casa riducendo il suo fabbisogno:

  • l’impianto tecnologico dual-zone HVAC collegato al cervello domotico “Smart House” permette di regolare la temperatura, l’umidità e la ventilazione naturale separatamente per ciascuna stanza, climatizzando solo gli ambienti utilizzati;
  • Il sistema domotico inoltre gestisce l’apertura delle finestre e dei lucernari, le schermature solari esterne ed interne, la pompa di calore connessa all’impianto solare, il sistema con recupero di calore dalle acque di scarico ed il sistema di ventilazione;
  • Illuminazione LED ed un bacino per la raccolta ed il trattamento della cque piovane completano il quadro.

I consumi elettrici della casa provengono inoltre da un fornitore locale 100% rinnovabile.

 

 

 

COMFORT INDOOR

Great Gulf Active House - Canada

Dato che l’80% del nostro tempo lo passiamo al chiuso, l’esigenza di avere una casa salubre, sicura e confortevole è indispensabile. Tutti i progetti Active House puntano a rispettare le esigenze degli occupanti della casa, così è anche per Great Gulf House.

L’orientameto dell’edificio e la disposizione dei lucernari e dell’impianto solare verso sud, garantisce la massima produzione energetica ed il necessario apporto solare in inverno. Inoltre, grazie al sistema domotico, quando la temperatura interna raggiunge i 23°, il sistema apre automaticamente le finestre sul tetto, generando una naturale ventilazione interna che abbassa la temperatura.

 

RISPETTO PER L’AMBIENTE

Anche il rispetto per l’ambiente è un punto fondamentale per la Great Gulf Active House, che gestisce l’intero processo costruttivo e produttivo dei singoli componenti edilizi, puntando ad azzerare il consumo di risorse energetiche non rinnovabili, il consumo di acqua dolce ed i carichi ambientali nell’aria e nel suolo.

 

Il bilancio complessivo della Great Gulf Active House è assolutamente positivo, tanto da aver raggiunto un ottimo punteggio finale. Oggi la casa è in vendita e disponibile sul mercato per coloro che desiderano vivere in una casa sana, ad impatto ridotto e denza sprechi.