La macchina dell’innovazione

Uno dei green building più sostenibili della California certificato LEED Platinum che permetterà di risparmiare circa $ 3,7 mld di energia.

Il-green-building-più-sostenibile-di-San-Francisco--credit-KMD-Architects(Rinnovabili.it) – Sin dall’inizio della sua costruzione, il “San Francisco Public Utilities Commission Headquarters (SFPUC)”, il quartier generale della Commissione Lavori Pubblici di San Francisco, ha promesso di raggiungere le più alte vette dell’efficienza energetica, avviando la costruzione di uno dei green building più sostenibili del Paese.

 

Il super green building governativo è stato progettato dagli architetti della KMD, in collaborazione con Stevens & Associates e Arup, per raggiungere la certificazione LEED Platinum e superando del 55% il limite minimo di efficienza energetica imposto dallo Stato per gli edifici pubblici.

Siamo nel cuore della città californiana, al 525 Golden Gate Ave., dove oggi la torre di 13 piani ospita quotidianamente oltre 900 impiegati che, più o meno consapevoli, si trovano a vivere all’interno di una vera e propria macchina dell’efficienza e del comfort.

 

 

La macchina dell’efficienza energetica

 

9-Il-green-building-più-sostenibile-di-San-Francisco--credit-KMD-Architects

Pannelli fotovoltaici sul tetto, recupero delle acque grigie e nere, riciclo dell’acqua piovana, Living Machine, antisismica e ventilazione naturale, sono gli accorgimenti tecnologici che consentiranno al 525 Golden Gate di raggiungere la massima efficienza.

 

RISPARMIO IDRICO SUPERIORE AL 60% – Un traguardo indiscutibile per il green building della Public Utilities Commission (PUC) che punta tutto sull’innovazione tecnologica.

 

  • Grazie al “Living Machine”, sarà possibile i soddisfare il 100% della richiesta idrica per i servizi igienici, immagazzinando circa 5.000 tonnellate d’acqua al giorno provenienti dal recupero e trattamento delle acque grigie e nere;
  • il sistema è inoltre supportato dal bacino di raccolta per l’acqua piovana da 250.000 litri all’anno;
  • il consumo medio giornaliero d’acqua di ciascun occupante del green building di San Francisco, è così ridotto dai 12 litri consueti a meno di 5 litri.

 

CONSUMI ENERGETICI RIDOTTI DEL 32% – Rispetto agli edifici per uffici di dimensioni simili, il green building dell’headquater Public Utilities Commission sarà in grado di ridurre i propri consumi energetici del 32%.

 

  • L’impianto ibrido che integra fotovoltaico e turbine eoliche, copre circa il 7% del fabbisogno energetico elettrico annuale complessivo, con una produzione di 227.000 kWh/anno;
  • la restante energia proviene invece dalla vicina centrale idroelettrica di Hetch Hetchy;
  • l’involucro trasparente permette di puntare sull’illuminazione naturale, mentre è la domotica a controllare lo spegnimento automatico degli elementi illuminanti artificiali a basso consumo, quando non utilizzati;
  • un sistema di ventilazione a pavimento contribuisce a ridurre i consumi di riscaldamento e raffrescamento del 51%.

 

 

EMISSIONI DI CO2 RIDOTTE DEL 50% – La scelta di utilizzare materiali il più possibile ecologici, accanto all’impiego di energia pulita, ha permesso al green building di San Francisco di abbattere le emissioni totali del 50%.

 

  • La scelta di calcestruzzo ecologico per la struttura; 
  • la decisione di limitare i parcheggi per le auto tradizionali, inserendo colonnine per la ricarica di veicoli elettrici ed incentivando la scelta di mezzi alternativi;
  • l’utilizzo di materiali riciclati per tutto l’edificio.

 

RISPARMIO ECONOMICO – Grazie alla scelta di materiali di ottima qualità ed estremamente durevoli, il green building al 525 Golden Gate Ave raggiungerà risultati impensabili anche dal punto di vista economico.

 

  • Con un’aspettativa di vita di oltre 100 anni, nonostante un costo d’investimento pari a poco più di 200 mln di dollari, il Public Utilities Commission Headquarters riuscirà a risparmiare complessivamente 3,7 miliardi di dollari, dei quali $500.000 risparmiati nel solo 2011;
  • in poco meno di 26 anni il risparmio sui costi di gestione di questo green building supereranno nettamente un qualsiasi affitto di un ufficio di dimensioni simili.

 

 SICUREZZA ANTISISMICA – Il 525 Golden Gate è considerato uno dei green building più sicuri di San Francisco.

 

  •  Il nucleo in calcestruzzo e gli accorgimento strutturali antisismici adottati per la costruzione del green building al 525 Golden Gate, l’hanno reso uno degli edifici più sicuri della città;
  • questo steso sistema, limiterà i danni della struttura al minimo, rendendo l’edificio immediatamente utilizzabile anche subito dopo l’eventuale scossa.

 

 

Oggi la sede del Public Utilities Commission Headquarters è stata inserita all’interno della 17a edizione della Top Ten dei green building più sostenibili del mondo secondo l’AIA ( American Institute of Architects).