Rifiuti, De Caprio: “Comuni che non collaborano con Conai respinti dagli impianti”

Molti Comuni non aderirebbero alle richieste del Conai sulle attività pianificate per l’avvio o l’ottimizzazione della raccolta differenziata

Foto di Hans Braxmeier da Pixabay 

L’assessore in una lettera a tutti i comuni della Calabria

I Comuni che non collaboreranno con il Conai saranno respinti dai centri di trattamento dei rifiuti.

Lo scrive l’assessore regionale all’Ambiente, Sergio De Caprio, in una lettera indirizzata a tutti i Comuni della Calabria, alle Comunità d’ambito di Cosenza, Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia, alla Città metropolitana di Reggio Calabria e, per conoscenza, ai gestori degli impianti di trattamento regionali.

«Mi è stato segnalato – dice De Caprio – che molti Comuni non aderiscono alle richieste del Conai sulle attività pianificate per l’avvio o l’ottimizzazione della raccolta differenziata».

«Giacché ritengo la raccolta differenziata l’azione principale per trasformare il ciclo dei rifiuti – conclude l’assessore –, ho deciso di agire di conseguenza, non consentendo ai suddetti Comuni l’ingresso nel centro rifiuti».

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui