Assoutenti: dal 29 novembre all’1 dicembre torna Expo Consumatori 4.0, il più grande appuntamento dedicato al consumerismo italiano

Scelta la farfalla “arcobaleno” come simbolo 2022 Istituzioni, aziende e cittadini si confrontano su prezzi, bollette, economia e futuro del paese

Expo Consumatori 4.0

di Furio Truzzi

Torna Expo Consumatori, il più grande appuntamento del consumerismo italiano – giunto quest’anno alla sua 5° edizione – che mette insieme istituzioni, imprese e cittadini per un serrato dibattito sui temi caldi del momento. L’evento organizzato da Assoutenti che quest’anno assume ancora più importanza, considerata la rilevanza attuale dei temi legati al consumo che stanno dettando l’intera agenda politico-istituzionale nazionale ed internazionale: basti pensare al caro bollette, all’inflazione e alle ripercussioni sull’economia nazionale ed europea, argomenti che saranno dibattuti nel corso di Expo alla presenza dei big della politica, del Governo e dell’imprenditoria.

I nostri grafici hanno anche creato un nuovo simbolo per Expo in questo particolare momento. L’idea ispiratrice è stata quella di promuovere la farfalla quale ambasciatrice di una globalizzazione gentile e di una crescita felice, rispettosa dell’ambiente e dei diritti sociali oltre che civili. Una “miss” butterfly più che “madame” che non sbatte le ali minacciosamente provocando guerre, carestie, terremoti economici e climatici da un lato all’altro del pianeta, ma le muove con soave pacatezza sollecitando e solleticando le coscienze e le intelligenze di noi tutti per una nuova convivialità oltre che umanità. Una farfalla dai colori pastello-arcobaleno per sottolineare come la diversità dei bisogni e dei sogni si coltivi solo nell’uguaglianza dei diritti. Una farfalla che si presenta avendo sullo sfondo un circolo zen di azzurro cielo e acqua a sottolineare come la crescita felice non possa che fondarsi sulla saggezza e consapevolezza della sostenibilità e del suo perpetuarsi in una sorta di ruota tibetana a simbolo della circolarità della vita. 

Una expo dunque che metterà al centro il tema dell’energia buona, quella rinnovabile, pulita, distribuita, comunitaria. L’energia prodotta da sole, acqua e vento, l’energia che sfida l’entropia e ci rende tutti più liberi e solidali. Un’energia “ateniese” e spartana allo stesso tempo, dove la proprietà è comune e distribuita e l’uso che se ne fa è parco e intelligente.

L’edizione 2022 di Expo Consumatori darà spazio a interviste e dibattiti istituzionali a momenti di confronto, in una logica di “contaminazione” delle idee tra le istituzioni, i protagonisti del mondo delle attività produttive e il movimento consumerista.

Tre giornate suddivise in Expo Institution (29 e 30 novembre 2022, dalle 9.30 alle 18.00, presso la sede CNEL in Viale David Lubin 2 a Roma) durante il quale membri di Governo, delle istituzioni e del settore produttivo si confronteranno sui temi di consumo più attuali, ed Expo for Student (1 dicembre 2022, dalle 9.30 alle 16.30, presso l’Università Niccolò Cusano in Via Don Carlo Gnocchi 3 a Roma), interamente dedicato alle giovani generazioni, che rappresentano il vero obiettivo di Expo Consumatori 2022. Anche in questo caso ci saranno dibattiti, discussioni, esposizioni e interventi di esperti. 

Per partecipare agli eventi di Expo Consumatori, è possibile registrarsi alla pagina https://expoconsumatori.it/registrazione/

Articolo precedenteCircThread studia la vita utile di elettrodomestici e sistemi energetici
Articolo successivoVertice sul clima di Sharm, la COP27 chiede una riforma del sistema finanziario globale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui