Earth Day: al via la maratona #OnePeopleOnePlanet

Oggi, per la Giornata Mondiale della Terra, ci sarà la terza edizione della maratona #OnePeopleOnePlanet. L’iniziativa, nata per celebrare l’Earth Day in Italia durante le restrizioni dovute al covid, sarà trasmessa in streaming su RaiPlay e in differita su Vatican News.

 

(Rinnovabili.it) – Per celebrare la 52 Giornata Mondiale della Terra Earth Day Italia e il Movimento dei Focolari hanno rilanciato la maratona multimediale che riempirà la giornata di oggi. L’evento verrà trasmesso in diretta dalla Nuvola di Fuksas, a Roma, e sarà visibile in streaming su RaiPlay. Gli organizzatori sottolineano l’importanza della staffetta che vedrà volti e voci di protagonisti della tutela dell’ambiente, che si alterneranno per lanciare un messaggio di speranza e una chiamata all’azione e all’impegno per la tutela del Pianeta.

La Giornata, celebrata dal 1970 dalla ONG Earth Day, è un momento di attivazione e sensibilizzazione planetaria, che mobilita più di 75 mila partner in 193 paesi ONU. Le attività italiane sono organizzate da Earth Day Italia e dal Movimento dei Focolari, che insieme hanno ideato il Villaggio per la Terra, ospitato da Villa Borghese e inaugurato nel 2016, all’indomani degli Accordi di Parigi, da Papa Francesco. A partire dal 2020 l’emergenza covid ha imposto una revisione delle attività, con la nascita della maratona multimediale che ha riscosso da subito successo e un ampio seguito.

In collaborazione con RAI Radio Televisione Italiana, la staffetta televisiva rientra nelle attività promosse dall’emittente per impegnarsi attivamente nella divulgazione e sensibilizzazione sull’emergenza climatica, oltre che per dare voce alle varie forme di attivazione della società civile.

Earth Day, una “staffetta di voci e di cuori”

Le trasmissioni sono iniziate alle 8:30 di stamattina e proseguiranno fino alle 22:30. La cornice sarà l’Auditorium della Nuvola di Fuksas, offerto gratuitamente dall’amministrazione capitolina. La maratona sarà animata da centinaia di ospiti, in presenza o in collegamento da tutto il mondo, e sarà scandita in 13 momenti. Ognuno di questi sarà presentato da un giornalista, un conduttore o un presentatore televisivo. I contenuti spazieranno dal mondo dell’arte a quello della cultura, dello sport, del mondo della formazione e di quello dello spettacolo e del divertimento, dalla scienza all’innovazione, all’attualità e al dibattito politico. Protagonisti assoluti i giovani, dallo scorso anno parte delle negoziazioni sul clima attraverso la COP Giovani.

Il palinsesto:

8.30 – APERTURA
9.30 – TUTTI GIU’ PER (LA) TERRA
10.30 – RI-GENERATION
12.00 – FATE CHIASSO
13.00 – SCIENZIATI (E) PAZZI
14.00 – PONTI SUL MEDITERRANEO
15.15 – MEDITERRANEO FRONTIERA DI PACE
15.50 – FUTURA SMART
16.45 – LO SPORT E LA VITA
17.50 – FUTURA TALK
19.00 – PONTI SUL MONDO
20.00 – FUTURA LIVE SHOW
21.00 – EVENTO MUSICALE LA VOCE DELLA TERRA

I momenti più significativi

La maratona dell’Earth Day sarà animata da diverse trasmissioni e molteplici voci. I momenti della mattina, curati da Marina Placido ed Elisa Di Mento, saranno dedicati ai giovani e alterneranno momenti di divulgazione dedicati ai più piccoli a momenti di riflessione con ragazzi e ragazze sulla questione climatica. Protagonisti dunque gli istituti scolastici, che in migliaia saranno collegati a distanza per partecipare all’evento. Seguiranno poi momenti dedicati alle voci del mondo della scienza e quelle del mondo della cooperazione, così come quello dell’arte, della natura e dello sport.

Un approfondimento sarà dedicato anche ai temi dell’innovazione per lo sviluppo sostenibile, con gli slot coordinati da Gabriele Renzi e Pierluigi Sassi. Futura Smart sarà dedicata alla sanità digitale e alla transizione ecologica, con la presentazione di case history esemplari. Futura Talk, curato da Earth Day e moderato da Riccardo Luna, discuterà di mobilità sostenibile, energia ed economia circolare con esponenti dell’innovazione italiana. Tra gli interventi previsti il Ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile Enrico Giovannini, Angelo Sticchi Damiani, presidente ACI, Gioacchino Costantini di Fleet Support e il Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani.

Alle 21 l’ultimo appuntamento di questa Giornata Mondiale della Terra, con un grande concerto intitolato “La voce della Terra” presentato da Carolina Rey e curato da Tiziana Tuccillo e Maria Gabriella Marino. Tra le voci che si alterneranno nella kermesse Tony Esposito, Simone Cristicchi, Licia Colò, Dargen D’Amico, Urano, Massimiliano Ossini, Raul Bova. È inoltre prevista la partecipazione di Giovanni Allevi Ambassador dell’Earth Day European Network. Il pre-show Futura Live e l’evento musicale saranno trasmessi in dirette streaming anche su Notorious Cinema.

Articolo precedenteCingolani: “L’Italia può dire addio all’import di gas russo già da metà 2023”
Articolo successivoCon Taikoo Green Ribbon, Arup trasforma una torre commerciale in un esempio net zero

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui