Eco viaggi con TripAdvisor GreenLeaders

Grazie alla GreenLeaders Tripadvisor permetterà agli utenti di scegliere un albergo europeo in base alle sue caratteristiche di sostenibilità ed efficienza

GreenLeaders(Rinnovabili.it) – Sempre più spesso ci si affida a motori di ricerca e aggregatori per cercare un buon ristorante o un albergo. Stavolta però il più famoso tra i siti di recensioni di viaggi, hotel e ristoranti, TripAdvisor, ci permetterà di scoprire anche quali sono gli alberghi più ecologici presenti in Europa grazie all’introduzione di un innovativo sistema di rating già sperimentato in Nord America.

 

Sul sito del programma GreenLeaders è stato possibile valutare le politiche green degli alberghi statunitensi con la novità che ora questa iniziativa sarà estesa anche a 19 mercati tra cui Regno Unito e Irlanda, Germania, Francia, Italia e Spagna. Il sistema, nato grazie alla collaborazione del Carbon Trust, del Programma Ambiente delle Nazioni Unite e dell’International Tourism Partnership valuta le strutture secondo una serie di parametri e criteri ambientali tra cui il trattamento e il riutilizzo della biancheria e il riciclaggio e compostaggio dei rifiuti insieme al consumo razionale di energia e alla produzione di energia da fonte rinnovabile oltre alle coperture verdi valutando le performance e attribuendo alle strutture l’etichetta di Bronze, Silver, Gold o Platinum.

La versione americana del GreenLeaders è stata attribuita a circa 3700 strutture di ogni grandezza in solo 10 mesi di attività, visto che è stato lanciato nell’aprile dello scorso anno. Jenny Rushmore, direttore del settore Travel per TripAdvisor ha dichiarato “Con così tanti viaggiatori che danno un’importanza alle pratiche eco-friendly dei luoghi che visitano, i proprietari di alloggi hanno molto da guadagnare promuovendo le loro pratiche ecocompatibili”.

“Il nostro programma GreenLeaders di TripAdvisor consentirà alle imprese di gestire il loro impatto ambientale per evidenziare il loro impegno a milioni di viaggiatori di tutto il mondo, senza spese per il loro business.”