Vacanze sostenibili, Google dà la “foglia verde” agli hotel green

Attraverso il portale Travel di Google è possibile fare vacanze sostenibili scegliendo quegli hotel marchiati come “green” e che mettono in campo pratiche rispettose dell’ambiente

vacanze sostenibili

di Andrea Barbieri Carones

(Rinnovabili.it) – Le vacanze sostenibili sono prenotabili su Google. L’azienda di Mountain View ha infatti reso possibile ai chi cerca un hotel attraverso la piattaforma Google di indirizzarsi verso strutture eco-friendly che hanno pratiche verdi. In altre parole, che rispettano l’ambiente in cui si trovano.

In particolare, gli hotel che sono certificati per gli alti standard di sostenibilità dati da organizzazioni indipendenti come Green Key o EarthCheck, saranno segnalati con una foglia verde accanto al loro nome.

L’azienda californiana sta ancora lavorando a questo marchio per le vacanze sostenibili, visto che il progetto è in fase di miglioramento e allargamento. In tutto il mondo. E senza guardare in faccia a nessuno, dal momento che nella lista dei “foglia verde” ci sono sia hotel indipendenti sia hotel di catene come Accor e Hilton. 

Le strutture interessate a essere “marchiate” devono cliccare su Google My Business e comunicare all’azienda il motivo della richiesta. “Rendere più sostenibile il nostro viaggio – recita una nota di Google – non è una cosa che si può far da soli. Quanto stiamo mettendo in campo sono parte del nostro impegno che ci vedrà investire in tecnologie che permetteranno ai viaggiatori di fare scelte ecosostenibili”.

Nella sezione “travel” di Google si possono già prenotare voli con itinerari tali da emettere minori quantità di CO2.

Le vacanze sostenibili in 4 categorie

Per ottenere la foglia verde, gli hotel devono avere piani di conservazione dell’acqua attraverso il riutilizzo degli asciugamani oppure devono dare agli ospiti la possibilità di consumare pasti vegetariani. La valutazione delle agenzie indipendenti si basano sull’impatto ambientale in almeno 4 categorie: 

  • Efficienza energetica
  • Conservazione dell’acqua
  • Riduzione dei rifiuti non riciclabili
  • Utilizzo di materiali sostenibili

L’agenzia condurrà una ispezione in loco per verificare che tali pratiche siano attuate. Google sottolinea che tali caratteristiche non sono valutate dai suoi stessi dipendenti.

EarthCheck è un’azienda di consulenza nel settore del turismo e ha certificato hotel in più di 70 paesi, con gli standard messi in campo dal World Summit for Sustainable Development, tenutosi a Johannesburg nel 2002.

Green Keyha invece certificato “green” più di 3.200 strutture in 65 paesi. Gli hotel sono valutati con criteri riguardanti il coinvolgimento del personale nelle corrette pratiche ambientali, nelle procedure di pulizia, nel riciclo dei rifiuti, nella gestione delle aree verdi e nella corporate social responsibility.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui