Agricoltura. Emergenza ortofrutta, la Regione chiede al governo interventi strutturali e urgenti

Inviato un sollecito al ministro Patuanelli per lo sblocco di 70 milioni di euro di risorse previste dalla Legge di Stabilità e 160 milioni di euro nell’ambito del Decreto Sostegni

'Anno internazionale della frutta e della verdura
Foto di guillermo gavilla da Pixabay

Aziende in difficoltà a causa dei danni provocati dai cambiamenti climatici e dalle fitopatie

Bologna – “Servono interventi strutturali, a livello nazionale, che siano in grado di sostenere economicamente le imprese ortofrutticole della regione. E sto parlando di aziende che sono in seria difficoltà a causa dei danni provocati dai cambiamenti climatici e dalle fitopatie”.

Così l’assessore regionale all’Agricoltura, Alessio Mammi, nella lettera indirizzata al ministro per le Politiche agricole, alimentari e forestali, Stefano Patuanelli, in cui sollecita lo sblocco dei 70 milioni di euro previsti dalla legge di Stabilità per i danni da calamità al comparto e dei 160 milioni di euro nell’ambito del decreto Sostegni.

“Come indicato nel documento strategico sull’ortofrutta preparato dalla Regione Emilia-Romagna, condiviso e redatto con il contributo delle professionali agricole e delle rappresentanze di settore dell’Emilia-Romagna- continua Mammi– investimenti, sgravi fiscali, ricerca, logistica, sono gli interventi prioritari, e da attuare al più presto, per dare una prospettiva al rilancio di questo decisivo comparto della nostra agricoltura. La Regione Emilia-Romagna è disponibile a fare la propria parte per il rilancio del settore, come dimostrano le risorse sulla pera IGP, sugli investimenti antibrina, e in altri ambiti. Intendiamo partecipare attivamente ad una strategia di rilancio del settore ortofrutticolo, vitale per il nostro territorio”.

Infine, sempre nella prospettiva di sostenere il rilancio dei produttori ortofrutticoli, l’assessore ha anche chiesto al ministro informazioni sulla possibilità di vedere riconosciuti nella prossima legge di Stabilità ulteriori finanziamenti al settore, alle imprese, alle organizzazioni di produttori e alle filiere di prodotto. /ER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui