Il futuro dell’energia europea? Te lo rivela la “sfera di cristallo 4.0”

Il Centro di ricerca comune ha lanciato uno strumento online che consente a chiunque di esplorare le opzioni energetiche che gli europei hanno per un futuro più sostenibile

futuro dell'energia europea
Foto di tookapic da Pixabay

L’energia europea spiegata in pochi click

(Rinnovabili.it) – Sei curioso di conoscere i possibili scenari energetici del tuo Paese nel percorso verso la neutralità climatica? Da oggi esiste uno strumento ad hoc per visualizzarli. Frutto del lavoro del Centro di ricerca comune della Commissione UE, l’applicativo mostra il futuro dell’energia europea rispetto agli obiettivi 2030 e 2050, mostrando i cambiamenti necessari alla decarbonizzazione. E lo fa creando crea immagini semplici da dati complessi che permettono di visualizzare fonti e consumi. “Lo scopo di questo strumento – scrive il Centro – è spiegare come l’energia viene prodotta e utilizzata nell’UE, oggi e in futuro. Aiuta a comprendere l’entità e la velocità dei cambiamenti previsti, in altre parole, a comprendere la transizione energetica”.

Leggi anche L’UE svela il pacchetto Fit for 55: tutte le novità su clima ed energia

 Il programma e permette di confrontare diversi scenari per vedere quanto sia cambiato il nostro consumo energetico. Mostrando anche quale opzioni esistano per produrre in futuro energia senza emissioni nette a livello industriale, degli edifici e del settore trasporti. I dati si basano sulle ultime proiezioni elaborate dalla Commissione Europea e, in particolare, sullo Scenario di Riferimento UE 2020.

Scenari energetici – Esplora il futuro dell’energia europea

Lo strumento è un’applicazione interattiva utilizzabile su tutti i dispositivi desktop e mobili. Si tratta del primo programma  online che visualizza dati energetici complessi con pochi clic.

Selezionando diversi punti di vista e settori, l’utente può conoscere le opzioni energetiche più importanti nell’UE e nei paesi europei. I dati vengono aggiornati regolarmente per introdurre nuovi scenari o regioni. “Quali cambiamenti sarebbero necessari per raggiungere l’obiettivo dell’UE di una riduzione del 55% delle emissioni di gas serra entro il 2030, rispetto al 1990? Lo strumento mostra quanto sarebbe il nostro consumo energetico in futuro con le politiche attuali e cosa è necessario – sia in termini di efficienza energetica che di fonti energetiche rinnovabili – per raggiungere l’obiettivo di riduzione del 55%. È inoltre possibile esplorare e confrontare gli scenari fino al 2050 e i dati sull’uso dell’energia nel 2005. Gli scenari possono essere visti a livello di UE o (in alcuni casi) a livello di paese, per conoscere le differenze regionali”.

futuro dell'energia europea

Leggi anche Energia eolica in Italia, uno studio mostra il potenziale al 2030

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui