Verde verticale contro il sovraffollamento per il grattacielo di Hong Kong

    Con oltre 130.000 abitanti per kmq per il quartiere Mongko è uno dei luoghi più sovraffollati del Pianeta. Grazie al verde verticale il nuovo grattacielo di Aedas potrà migliorerà la qualità dell’aria.

    Aedas: verde verticale contro densità urbana - Hong Kong(Rinnovabili.it) – Sono iniziati i lavori per la costruzione del complesso di appartamenti progettato da Aedas per la città di Hong Kong, dove il verde verticale sarà la caratteristica indispensabile per ovviare al problema del sovrappopolamento.

     

    Con una densità abitativa di 130.000 abitanti per km quadrato, il quartiere Mongkok di Hong Kong, è probabilmente uno dei luoghi più sovraffollati del mondo, lo hanno ampiamente dimostrato gli scatti fotografici di Michael Wolf nel suo servizio “Architecture of Density“, immortalando condizioni abitative a dir poco sconvolgenti.

    Per ovviare a questo problema, gli architetti di Aedas hanno recentemente iniziato la costruzione di una nuova tipologia di grattacielo, dove la densità abitativa è mitigata dalla presenza del verde verticale  sulle facciate esterne.

     

    La struttura dell’edificio reinterpreta il sistema costruttivo giapponese del dopoguerra, dove i balconi (illegali) in ferro caratterizzavano la facciata, introducendo una serie di terrazze più o meno grandi completate da verde verticale e giardini pensili.

    Occupando una superficie in pianta di soli 614 mq, il nuovo edificio di Mongkok vorrebbe trasformarsi in un elemento di rinascita del quartiere, sottraendo una minima parte di cemento per restituirla alla vegetazione, creando cos’ strade più ampi, più ventilate e diminuendo progressivamente l’inquinamento urbano.