29 Giugno 2022

Il settore della mobilità è già nel futuro.

Auto elettriche, guida autonoma e IoT, treni camion e navi a idrogeno, veicoli in condivisione o noleggiati a lungo termine, soft mobility: sono solo alcune delle componenti di una colossale rivoluzione che già coinvolge le nostre vite, forse senza neanche che ce ne rendiamo conto.    

Mentre alcune Amministrazioni dimostrano sensibilità verso i sistemi di trasporto più sostenibili, ed il Governo destina risorse all’acquisto di auto poco inquinanti, i cittadini si chiedono se queste attenzioni e queste risorse siano sufficienti a supportare rapidamente la transizione ecologica ed a tagliare realmente le emissioni di CO2. Il parco auto italiano, infatti, è ancora tra i più vecchi e inquinanti d’Europa e non c’è più molto tempo. Come sempre la differenza la farà il mercato: tutti i costruttori sembrano avere idee molto chiare sulla transizione investendo in tecnologie all’avanguardia ed offrendo una gran quantità di modelli ibridi o a trazione interamente elettrica.

Insomma il tema della mobilità sostenibile risulta essere una tematica sempre più sensibile ai fini della salute ambientale del nostro pianeta, come ci ricorda la stessa Europa attraverso gli SDGs 7, 9, 11 e 13 dell’agenda 2030.

Ma la sostenibilità non riguarda solo il mondo degli spostamenti urbani, ma sta rapidamente coinvolgendo anche gli altri sistemi di trasporto: quello ferroviario, marittimo ed aeronautico.

Ma cosa manca al nostro sistema mobilità per diventare “smart”?  E quanto tempo sarà necessario per essere davvero diffuso e alla portata di tutti?

Registrazione gratuita

* campi obbligatori

Seleziona come possiamo ricontattarti :

Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento facendo clic sul collegamento nel piè di pagina delle nostre e-mail. Per informazioni sulle nostre pratiche sulla privacy, visitare il nostro sito Web.

We use Mailchimp as our marketing platform. By clicking below to subscribe, you acknowledge that your information will be transferred to Mailchimp for processing. Learn more about Mailchimp's privacy practices here.

Se vuoi rivedere la sessione mattutina: primo panel Istituzioni e secondo panel Territori

 

Facebook https://fb.watch/aLX_sas9uZ/

LinkedIn https://www.linkedin.com/feed/update/urn:li:activity:6891340212694249472

 

Se vuoi rivedere la sessione pomeridiana: terzo panel Costruttori e quarto panel Innovazione

 

Facebook https://fb.watch/aLXSe9iQl4/

LinkedIn https://www.linkedin.com/feed/update/urn:li:activity:6891342820959936512

Programma

9.30 – Saluti: Mauro Spagnolo, direttore Rinnovabili.it
9.35 – Avvio dei lavori: Vincenzo Naso, presidente Comitato Scientifico di indirizzo – Rinnovabili.it

9.45 – Panel istituzionale:
L’impegno della politica e delle Associazioni verso la mobilità ad emissioni zero 

–  Enrico Giovannini, ministro delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile
–  Gianni Girotto, presidente Commissione Industria del Senato
–  Angelo Sticchi Damiani, presidente ACI
–  Andrea Cardinali, direttore generale UNRAE
–  Gianmarco Giorda, direttore ANFIA
–  Ermete Realacci, presidente Fondazione Symbola
–  Donatella Bianchi, presidente WWF Italia
–  Pierluigi Sassi, presidente Earth Day Italia
–  Marcella Mallen, presidente ASVIS
–  Veronica Aneris, direttrice Transport & Environment Italia
–  Giuseppe Ricci, presidente di Confindustria Energia

Modera: Mario Tozzi, Comunicatore scientifico

11.45 – Panel Territori:
Città e infrastrutture nell’era digitale: come si preparano i Comuni alla sfida della mobilità elettrica? 

–  Arianna Censi, coordinamento assessori alla mobilità di ANCI e assessora alla mobilità del Comune di Milano
–  Francesco Miceli, presidente CNAPPC
–  Maurizio Delfanti, AD RSE
–  Luca Marchisio, direttore Strategia di Sistema Terna
–  Elisabetta Ripa, direttore ENEL Global eMobility Business Line
–  Valerio Marra, Amministratore Unico Acea Innovation
–  Giovanni Maffei, responsabile commerciale Eni Green/Traditional Refining & Marketing

Modera: Marco Frittella, giornalista TG1

13.00 – pausa pranzo

14.30 – Panel Costruttori:
Auto elettrica, i 4 nodi da risolvere per la sfida del 2030: autonomia, tempi di ricarica, costo e capillarità della rete 

–  Radek Jelinek, presidente e AD di Mercedes Benz Italia
–  Raffaele Fusilli, AD Renault Italia
–  Michele Crisci, presidente e AD Volvo Car Italia
–  Massimo Nordio, vice presidente relazioni esterne ed istituzionali – Volkswagen Group Italia
–  Francesco Morrone, responsabile Sales motori ABB Italia
–  Paolo Manfreddi, CEO Leasys Rent

Modera: Mauro Spagnolo, direttore Rinnovabili.it

16.00 – Panel Innovazione tecnologica e nuovi stili di vita:
Dalla proprietà alla condivisione: il nuovo approccio alla mobilità ed il ruolo dell’innovazione tecnologica  

–  Maurizio Manfellotto, presidente del CdA Hitachi Rail STS S.p.A.
–  Laura Luigia Martini, CEO Business Advisor Fincantieri
–  Lorenzo Sessa, direttore Marketing, Prodotti Innovativi e Comunicazione Gruppo IREN
–  Davide Villa, Chief Customer Officier & Board Member E.ON Italia
–  Annamaria Buonomano, Università di Napoli Federico II
–  Riccardo Pingiori, presidente Hurry
–  Giovanni Martino, direttore Mobilità sostenibile E-VAI (gruppo FNM)
–  Enrico Pascarella, Italian Regional Manager Cooltra

Modera: Adolfo Palombo, coordinatore Comitato scientifico Industria, Mobilità e Trasporti Rinnovabili.it

17.30 – conclusioni: Vincenzo Naso, presidente Comitato Scientifico di indirizzo – Rinnovabili.it

 

#FuturEMobility22

Se vuoi rivedere la prima sessione: Istituzioni e territori

 

Facebook https://fb.watch/aLX_sas9uZ/

LinkedIn https://www.linkedin.com/feed/update/urn:li:activity:6891340212694249472

 

Se vuoi rivedere la seconda sessione: Costruttori e innovazione

 

Facebook https://fb.watch/aLXSe9iQl4/

LinkedIn https://www.linkedin.com/feed/update/urn:li:activity:6891342820959936512

Al termine della registrazione, riceverai una mail di conferma.

paperpixel

Credit immagine: Depositphotos