Ben 75 mln, la scommessa del Lazio sulle rinnovabili

La Regione è pronta a dare nuova ‘energia’ alle PMI e agli enti pubblici del territorio aiutandoli a raggiungere una maggiore efficienza energetica

Ben 75 mln, la scommessa del Lazio sulle rinnovabili(Rinnovabili.it) – Due bandi milionari per riportare l’energia verde e l’efficienza energetica al centro delle scelte delle piccole e medie imprese e degli enti pubblici. La Regione Lazio mette a disposizione un totale di 75 milioni di euro per favorire l’istallazione di impianti energetici che consumino meno e rendano di più utilizzando le fonti rinnovabili così come interventi per il miglioramento dell’efficienza di impianti di condizionamento o per il miglioramento delle prestazioni energetiche.

 

BANDO PER LE IMPRESE – con una dotazione di 50 milioni di euro è dedicato all’adeguamento degli impianti e la realizzazione di strutture che favoriscano il risparmio energetico e la produzione di energia da fonti rinnovabili. I finanziamenti potranno coprire fino al 100% delle spese ammissibili, per interventi a partire da un minimo di 100mila fino a un massimo di 5 milioni di euro. La partecipazione al bando potrà aver luogo fino al 30 giugno 2014 (o fino ad esaurimento delle risorse stanziate).

 

BANDO PER GLI ENTI LOCALI – Con una dotazione di 25 milioni di euro è riservato agli enti pubblici proprietari di immobili sul territorio. Anche in questo caso saranno finanziati progetti che puntino al risparmio energetico e all’utilizzo di energie rinnovabili. Potranno accedere a questo tutti i Comuni e le Province del Lazio, i Consorzi di Bonifica, gli enti gestori di aree naturali protette regionali, le Ipab e le Ater. La partecipazione al bando potrà aver luogo fino al 30 settembre 2013 (o fino ad esaurimento delle risorse stanziate).

I dossier di candidatura dovranno essere presentati esclusivamente per via telematica compilando l’apposito formulario on-line disponibile sul sito www.sviluppo.lazio.it.