BEI: 47mln alla Polonia per l’ammodernamento della rete ferroviaria

Per rinnovare la rete ferroviaria polacca la BEI ha approvato un finanziamento da 47 mln di euro che servirà per la sostituzione di vagoni e locomotive

BEI(Rinnovabili.it)  – La BEI continua a sostenere le grandi opere di ammodernamento delle infrastrutture. Per garantire alla Polonia un nuova rete ferroviaria green la Banca Europea per gli Investimenti ha deciso di finanziare i lavori di ristrutturazione fissando per il paese un finanziamento del valore di 47 milioni di euro, che serviranno per la promozione dell’adeguamento della rete ferroviaria e del materiale rotabile. Nuove locomotive e nuovi vagoni saranno tra le prime necessarie per l’ammodernamento del settore che avverrà, come comunicato dalla società ferroviaria PKP Cargo che gestisce la rete polacca, nel corso dei prossimi 3 anni.

 

Il progetto rientra a pieno titolo nel programma della Bei per la diffusione di sistemi di trasporto sostenibili ed ecocompatibili che oltre a migliorare l’impatto ambientale della mobilità, garantiscano maggiore confort ai viaggiatori. Fornendo una rete ferroviaria più moderna il progetto aumenterà infatti anche la qualità del servizio relativo al trasporto merci, riducendo i costi di manutenzione e  limitando i consumi energetici grazie a mezzi di trasporto più efficienti e performanti oltre che più silenziosi. In questo modo le ferrovie polacche potranno entrare in competizione con altri mezzi di trasporto che ad oggi vengono impiegati per favorire lo spostamento delle merci, primo tra tutti il trasporto su gomma, e oltre ad abbassare il costo dei servizi permetterà la riduzione del traffico e dell’inquinamento oltre alla sicurezza stradale.