Nasce Finanza per la resilienza, la piattaforma per eco-investimenti

Lanciata la nuova iniziativa progettata per accelerare il flusso di investimenti in clima, energia pulita, crescita verde e sostenibilità

Nasce Finanza per la resilienza, la piattaforma per eco-investimenti(Rinnovabili.it) – E’ stata battezzata Finanza per la resilienza o FiRe, dall’acronimo inglese di Finance for Resilience, ed è l’iniziativa internazionale nata per accelerare il flusso degli investimenti nell’energia pulita e nei progetti a favore del clima, della crescita verde e della sostenibilità. La nuova  piattaforma – lanciata ieri Bloomberg New Energy Finance in occasione del terzo Global Green Growth Forum di Copenhagen – nasce con il preciso scopo di individuare i modi più promettenti per guidare passo-passo gli incrementi degli eco-investimenti.

 

Come la stessa società ha mostrato in un recente rapporto, gli investimenti nelle energie rinnovabili sono passati dai 50 miliardi di dollari del 2004 agli oltre 300 miliardi del 2001, una crescita sorprendente che ha però, in questi ultimi mesi, mostrato notevoli segni di stanchezza. Nei primi tre trimestri del 2013 il settore ha registrato un calo di più del 30%. In questo contesto Finanza per la resilienza individuerà le proposte migliori per arrestare questo trend negativo, assicurandosi che posano essere scalate nel più breve tempo possibile. “Negli ultimi anni, – ha spiegato Michael Liebreich, amministratore delegato di Bloomberg New Energy Finance – la finanza si è spostata al centro del dibattito su una serie di questioni connesse al clima, all’energia e alla sostenibilità, dando vita ad un’esplosione d’idee e proposte. Ora è il momento per la comunità internazionale di concentrarsi su un minor numero di interventi realizzabili su scala che possano contribuire a guidare un forte aumento dei flussi di investimento. La mia speranza è che FiRe abbia un ruolo significativo in questo processo”.