Finanziamenti alle rinnovabili: nuovi progetti in Africa e Caraibi

I progetti, selezionati da IRENA e ADFD, riceveranno un totale di 46 milioni di dollari. A regime porteranno 12 MW di nuova potenza rinnovabile

Finanziamenti alle rinnovabili: nuovi progetti in Africa e Caraibi

 

(Rinnovabili.it) – Quarantasei milioni di dollari a quattro progetti per 12 MW di nuova energia pulita. Queste le cifre che caratterizzano il nuovo accordo tra l’Agenzia internazionale per le energie rinnovabili IRENA e il Fondo per lo sviluppo di Abu Dhabi (ADFD). I partner hanno presentato ieri i nuovi prestiti agevolati che saranno concessi a quattro progetti di energia rinnovabile nei Paesi in via di Sviluppo e più precisamente in Antigua e Barbuda, Burkina Faso, Capo Verde e Senegal.

 

“Accelerare la transizione energetica verso le fonti rinnovabili richiede che tutti i paesi adottino misure per sviluppare le loro proprie energie pulite locali”, ha commentato il direttore generale IRENA Adnan Z. Amin in una conferenza stampa a margine della sesta Assemblea dell’Agenzia. “Ma se da una parte le risorse energetiche rinnovabili risultano abbondanti in molti Paesi in via di sviluppo, dall’altra riuscire ad ottenere finanziamenti adeguati può rappresentare ancora una barriera per la loro diffusione”.

 

In questo contesto aggiunge Amina, la partnership di lunga data stabilita tra IRENA e ADFD, intende contribuire a superare questa sfida, selezionando progetti innovativi a cui concedere finanziamenti agevolati.

I progetti in questione rappresentano un mix di fonti energetiche rinnovabili, e sono stati scelti perché tutti innovativi, potenzialmente replicabili o scalabili e in grado di migliorare sensibilmente l’accesso all’energia.

 

I quattro progetti rinnovabili

 

  • Antigua e Barbuda: sono stati assegnati 15 milioni di dollari ad un impianto ibrido eolico/fotovoltaico (da 4 MW totali di capacità) che fornirà energia ad una centrale di desalinizzare dell’acqua.
  • Burkina Faso: sono stati assegnati 10 milioni di dollari ad un progetto di “mini- grid fotovoltaica” da 3,6 MW che rifornirà di energia oltre 12.000 famiglie locali
  • Capo Verde: 8 milioni di dollari ad un impianto ibrido fotovoltaico/eolico da 2 MW totali di potenza e connesso alla rete.
  • Senegal: sono stati assegnati 13 milioni di dollari ad un progetto di “mini- grid fotovoltaica” da 2 MW che rifornirà di energia alcuni villaggi rurali.

 

2 Commenti

  1. A Boa Vista (Capo Verde) ho creato AMBV Associazione Multiservizi BV. Scopo di questa no profit trasformare i rifiuti in risorse. Pulire le coste dalla plastica, organizzare la spazzatura ed avviarla a nuova vita. Allevare specie ittiche pregiate. Aiutare così la pòpolazione povera e pure chi ha la fortuna di poter studiare. Ovviamente a beneficiare di quest impegno saran pure i turisti

  2. Sono un studente senegalese all’università della Calabria. Sto cercando i finanziamenti per l’energia rinnovabile in Senegal perché abbiamo quasi il sole per quasi 12 mesi ma anche alltre ‘energia rinnovabile.
    Grazie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui