E.ON Academy, il progetto formativo per potenziare le professioni green

Nell’ambito dei green job, il mercato italiano ha soprattutto fame di lavoratori qualificati. L’iniziativa della compagnia energetica si rivolge a giovani neodiplomati che si vogliono mettere in gioco imparando un mestiere e installatori che si vogliono riqualificare. Un percorso formativo di 100 ore per acquisire le competenze, poi l’ingresso nella squadra E.ON, affiancamento e aggiornamenti professionali periodici

professioni green
Credits: E.ON

(Rinnovabili.it) – Nel 2021, i nuovi contratti attivati relativi ai green job hanno superato il 34% del totale. In tutto sono 3,1 milioni gli italiani che svolgono un lavoro che aiuta ambiente e clima, il 13,7% degli occupati totali. Ma anche se i numeri sono in crescita, c’è un problema di fondo con le professioni green. Come rileva il rapporto GreenItaly 2022 di Fondazione Symbola, emerge una domanda per figure professionali più qualificate ed esperte in termini relativi rispetto alle altre figure, che si rispecchia in una domanda di green job predominante in aree aziendali ad alto valore aggiunto. 

È per rispondere a questo scenario che caratterizza il mercato italiano che è nata l’idea della E.ON Academy, il progetto formativo destinato a formare le figure professionali di domani. L’iniziativa lanciata dall’azienda, uno dei principali operatori del settore energetico in Italia, punta ad accompagnare la diffusione dell’innovazione tecnologica e digitale supportando sia giovani neodiplomati sia installatori qualificati nell’acquisire le competenze necessarie. 

La transizione ha fame di professioni green

Visti i numeri del mercato e la sua “fame” di professioni green, si può dire che è da queste competenze che dipende una parte importante del raggiungimento degli obiettivi di transizione energetica fissati dall’Italia e del successo del Pnrr. 

Entro il 2027, per non sprecare un’occasione unica di rilancio in chiave sostenibilità e transizione energetica, il Belpaese dovrà portare a casa obiettivi ambiziosi nel campo dell’energia pulita, dalla realizzazione del Parco Agrisolare alla diffusione di gruppi di autoconsumo collettivo e di comunità energetiche rinnovabili, al potenziamento della capacità installata di rinnovabili con almeno 60 nuovi GW, portando nel 2030 il fotovoltaico italiano totale, da solo, ad almeno 64 GW.

In linea con questo scenario, il mercato delle professioni green si sta già adattando. Come rileva un rapporto di Unioncamere sul panorama delle competenze green in Italia, l’incidenza di green jobs sulle entrate programmate (1,6 mln nel 2021) è maggiore per i dirigenti (il 77% del totale) e per gli operai specializzati (76,7%). Ma sono questi ultimi che -in valore assoluto- si collocano al primo posto per numero di entrate di professioni verdi (562.820 unità).

E.ON Academy
Credits: E.ON

100 ore di formazione gratuita all’E.ON Academy

Su questo sfondo, E.ON vuole contribuire alla transizione energetica del paese anche con una scuola di formazione imperniata su un percorso didattico volto a favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro. “E.ON Academy vuole rappresentare un polo d’eccellenza nella formazione di nuove figure professionali green. Vogliamo rispondere in maniera concreta alla crescente domanda di installatori specializzati, figure fondamentali per attuare la transizione energetica del nostro Paese”, spiega Luca Conti, Chief Operating Officer di E.ON Italia.

Di cosa si tratta? Dopo un processo di selezione iniziale, che viene coordinato dalle agenzie Manpower e Randstad, i candidati che vengono scelti potranno entrare in E.ON come installatori di impianti fotovoltaici e termoidraulici. Grazie alla E.ON Academy, ciascun candidato potrà seguire un percorso di 100 ore di formazione gratuita, divise tra lezioni online e in presenza. Da cui otterranno sia competenze tecniche, sia le soft skills necessarie per entrare nella squadra di installatori di E.ON. Ci sarà un periodo di affiancamento sul campo prima dell’inserimento definitivo e, successivamente, sono previsti aggiornamenti periodici sulle più innovative soluzioni per l’efficientamento energetico.

Come già accennato, l’iniziativa della compagnia energetica si rivolge ai giovani neodiplomati di istituti tecnici e professionali che intendono diventare installatori, ma anche ad installatori già qualificati, che cercano un upgrade delle proprie competenze, e a coloro che cercano invece opportunità per riqualificarsi nel mondo delle energie pulite avendo una predisposizione per le professioni tecniche. 

“Grazie alla E.ON Academy e al percorso di formazione articolato con nozioni teoriche e pratica sul campo vogliamo assicurare che gli installatori di domani abbiano una formazione completa e con standard elevati. Inoltre, E.ON Academy è anche al servizio dei nostri partner, che potranno usufruire di training e aggiornamenti in base alle specifiche necessità”, ha concluso Conti.

Le iscrizioni al programma sono aperte e gli interessati possono consultare al seguente link la pagina E.ON con tutte le informazioni e il modulo online per candidarsi.

In collaborazione con E.ON

Articolo precedenteItaltel lancia nuovi servizi di Advanced Managed Services
Articolo successivoUn velo di sabbia finora ci ha nascosto l’8% del riscaldamento globale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui