La Commissione Ue lancia ‘osservazioni pubbliche’ su attività sostenibili

Osservazioni per tre settimane sul contenuto, la metodologia e la presentazione delle informazioni che le grandi imprese finanziarie, e non finanziarie, dovrebbero divulgare riguardo alle loro attività economiche ambientalmente sostenibili

commissione Ue


di Tommaso Tetro

(Rinnovabili.it) – La Commissione Europea lancia una forma di dibattito pubblico per le attività in relazione alle regole della tassonomia green. E invita a fornire impressioni e osservazioni pubbliche – per un periodo di tempo di tre settimane sarà possibile farlo – sul contenuto, la metodologia e la presentazione delle informazioni che le grandi imprese finanziarie, e non finanziarie, dovrebbero divulgare riguardo alle loro attività economiche ambientalmente sostenibili. 

La Commissione Ue – viene spiegato – ha recentemente adottato una tassonomia dell’Ue, un sistema di classificazione che stabilisce un elenco di attività economiche ambientalmente sostenibili volte a consentire l’aumento di scala degli investimenti sostenibili. Il regolamento sulla tassonomia richiede a queste imprese di riferire come e in che misura le loro attività si qualificano come sostenibili dal punto di vista ambientale.

Leggi anche Pronta la nuova tassonomia verde UE, ma senza gas e nucleare

In particolare, secondo l’esecutivo europeo le imprese non finanziarie dovranno rivelare la quota del loro fatturato, del capitale e delle spese operative derivanti da attività economiche sostenibili per l’ambiente. E le imprese finanziarie dovranno rivelare in che misura finanziano o investono in attività economiche sostenibili per l’ambiente.

“Contribuendo – dichiara la commissaria per i Servizi finanziari Mairead McGuinness – potrete dire la vostra sullo sviluppo di queste regole”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui