La BEI finanzia le energie verdi dell’America Latina

Per la crescita dell’America Centrale e Latina la BEI finanzia lo sviluppo delle rinnovabili e dell’efficienza energetica puntando alla riduzione del consumo di combustibili fossili

La BEI finanzia l'America Latina(Rinnovabili.it) – Honduras, Nicaragua, El Salvador, Guatemala, Costa Rica e Panama sono le nazioni protagoniste della nuova ondata di finanziamenti provenienti dalla Banca Europea per gli Investimenti. La scorsa settimana la BEI ha messo a disposizione dei paesi dell’America Centrale un fondo da 175 milioni di dollari utili per il sostegno dell’espansione del settore legato alla produzione di energia da fonti rinnovabili. A questa iniziativa vanno ad aggiungersi i 400 milioni previsti per l’aumento della presenza di impianti idroelettrici, eolici, geotermici e solari in Honduras, Nicaragua, El Salvador, Guatemala, Costa Rica e Panama. Insieme ai finanziamenti finalizzati all’aumento della capacità energetica verde il programma punta anche all’efficienza energetica come soluzione alternativa per il risparmio energetico e la riduzione della produzione di inquinanti.

 

Il programma fa parte di un’iniziativa più ampia concordata con la Central American Bank for Economic Integration che mira a ridurre la dipendenza dell’America Centrale dalle importazioni di combustibili fossili  limitando al contempo le emissioni di carbonio.

A credere nel progetto Magdalena Álvarez Arza, Vicepresidente della BEI responsabile per i prestiti in America Latina, certa che il programma di finanziamento darà un notevole impulso agli sforzi dei paesi, concentrati sulla decarbonizzazione.

“Sono necessari investimenti notevoli per sfruttare il potenziale delle energie rinnovabili e per un uso più efficiente dell’energia finalizzata a  ridurre le emissioni di carbonio e fornire energia essenziale per la crescita economica”, ha dichiarato la Vicepresidente.