La BEI finanzia IREDA assegnando 200 mln di euro

Un prestito di 200 mln di euro in favore dell’indiana IREDA favorirà la crescita e lo sviluppo delle rinnovabili oltre all’abbattimento delle emissioni

Prestito della BEI a IREDA(Rinnovabili.it) – La Banca Europea per gli Investimenti (BEI) ha deciso di fornire un prestito a lungo termine di 200 milioni di euro al Renewable Energy Development Agency indiana (IREDA) per contribuire a finanziare progetti nel settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica nel paese.

“Il prestito quadro fornirà sostegno a lungo termine a sostegno delle energie rinnovabili e progetti di efficienza energetica in India, una priorità per l’attività di prestito della Banca” ha dichiarato il Vicepresidente della BEI Magdalena Álvarez sottolineando “l’eccellente cooperazione con IREDA in questa operazione”.

 

Il prestito quadro contribuirà in modo significativo al rafforzamento del partenariato strategico UE-India in materia di cambiamenti climatici, favorendo lo sviluppo delle energie rinnovabili e l’uso efficiente dell’energia. Essa contribuirà inoltre a coprire la domanda di energia e quindi di crescita economica e sviluppo in India.

“Questo accordo rafforza in modo significativo una dimensione importante del nostro rapporto con l’India, e apre nuove prospettive per la cooperazione tra l’UE e l’India in un settore che è di grande interesse per entrambi. Il settore privato è il motore della crescita globale e la principale fonte di nuovi investimenti e l’UE si è impegnata a incoraggiare tali investimenti in India” ha dichiarato l’Ambasciatore dell’Unione Europea in India João Cravinho.

Grazie al prestito della Bei IREDA potrà contribuire al rafforzamento e alla diffusione dgli impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili favorendo la riduzione delle emissioni inquinanti.