NER300: la seconda fase attende i vincitori

Il NER300 ha esaminato i progetti in gara per la seconda fase del progetto di finanziamento. I vincitori verranno eletti entro l’anno

NER300(Rinnovabili.it) – Sono numerosi i progetti dimostrativi incentrati sulle energie rinnovabili e sui sistemi di cattura del carbonio di tutta Europa per un valore di oltre 2 miliardi ottenuti dalla vendita di circa 300 milioni di quote di emissione vendute dalla Banca Europea degli Investimenti nell’ambito del programma NER300.

 

“La Banca europea per gli investimenti è lieta di sostenere i futuri investimenti in progetti dimostrativi a basse emissioni di carbonio. Il completamento della monetizzazione delle quote di carbonio nel quadro del regime NER300 aiuterà gli schemi di cattura e stoccaggio del carbonio e i progetti di energia rinnovabile innovativi in ​​tutta Europa a raggiungere la scala commerciale. Continueremo a lavorare a stretto contatto con la Commissione europea per garantire che i migliori candidati possono essere concesse proventi raccolti dalla NER innovativa 300 scheme”, ha detto Jonathan Taylor, Vice Presidente della Banca europea per gli investimenti.

 

La Banca europea per gli investimenti, che agisce per conto della Commissione europea, ha iniziato a vendere la prima tranche da 200 milioni di quote UE che rientrano nel sistema NER 300 il 5 dicembre 2011. Durante la prima fase delle vendite sono stati raccolti oltre 1,5 miliardi di euro che si è conclusa nel settembre 2012. Di questo denaro 1,2 miliardi di euro sono stati assegnati a 23 progetti su ben 79 domande esaminate. La monetizzazione degli ultimi 100 milioni di quote UE ha ripreso a metà novembre 2013 e si è conclusa il 11 aprile 2014. Come illustrato nella relazione finale mensile pubblicata sul sito web della BEI, i proventi lordi derivanti dalla seconda fase delle vendite equivalgono a 548 milioni di euro.

Per la seconda fase, un totale di 33 domande di progetto ricevuti dalla Banca europea per gli investimenti entro il luglio 2013 sono stati esaminate in dettaglio. La Commissione europea dovrebbe annunciare però i dettagli di premi per progetti di successo entro la fine dell’anno.