28 Settembre 2022
HomeGreen Economy

Green Economy

Per tagliare le emissioni di metano dobbiamo spendere 10 volte di più di oggi

Metà del riscaldamento globale antropico accumulato finora dipende dal CH4. Per tagliarlo in modo compatibile con gli 1,5°C bisogna moltiplicare per dieci gli investimenti, arrivando a 110 mld di dollari l’anno. Il report di Climate Policy Initiative

La tassonomia verde UE la spunta per 50 voti

Gas e nucleare saranno riconosciuti come fonti di energia sostenibile, importanti per la transizione, con determinate condizionalità. Con la tassonomia, l’UE voleva creare uno strumento che facesse da bussola per gli investitori, non solo europei. I Verdi: “Oggi è un giorno buio per il clima e la transizione energetica”

Imprese e competenze ESG: quando parità di genere e inclusione creano valore

Continua il ciclo di incontri inaugurato dalla piattaforma Open-es per accrescere le conoscenze in ambito ESG (Environmental, Social and Governance) delle imprese. A giugno riflettori puntati sull'equità di genere e la valorizzazione della diversità nel mondo del lavoro.

Gas in tassonomia verde, i contrari preparano gli avvocati

Il 6 luglio in plenaria il voto sul secondo atto delegato. In Europarlamento c’è una aliquota trasversale di deputati che non vuole gas e nucleare nella lista degli investimenti sostenibili. Ma il risultato sarà deciso da pochi voti. I negoziatori del provvedimento: “Se passa, portiamo la Commissione in tribunale”

La sostenibilità anche sugli scaffali dei punti vendita: il category management sostenibile

Nasce nuovo approccio al category management, scientifico e basato sull’applicazione del Life Cycle Assessment delle categorie merceologiche

Sondaggio, gli italiani non vogliono atomo e gas nella tassonomia verde UE

Appena il 26% degli italiani intervistati dal sondaggio, commissionato dal WWF, è d’accordo con l’inserimento dell’energia nucleare nella lista degli investimenti sostenibili. Riscuote più successo il gas fossile, che convince il 38% degli intervistati. Percentuali in linea con gli altri paesi UE

CBAM europeo, cosa prevede la nuova tassa sulla CO2 alla frontiera?

Entrerà in vigore tre anni prima, nel 2032, e coprirà anche idrogeno, ammoniaca, polimeri plastici e composti organici (metano, propano, ecc). L’estensione fa lievitare il volume di commercio interessato dal CBAM: di 4,5 volte quello con la Cina, di 14 volte quello con gli USA. Così il meccanismo di aggiustamento diventa uno strumento ancora più impattante

Riforma ETS, via libera dal parlamento UE: -63% emissioni entro il 2030

Il mercato del carbonio europeo dovrà tagliare del 63% entro fine decennio le emissioni dei settori coperti. Più rapida la riduzione annuale delle quote con il fattore di riduzione lineare che sale al 4,6% nel 2029. Poco coraggio sul ritiro delle quote gratis. Con questa posizione, l’Europarlamento andrà a negoziare con il Consiglio la versione finale della riforma

Climate Ambition Accelerator, aziende a scuola di sostenibilità

Misurare i tempi occorrenti per ridurre le emissioni di gas serra e allinearsi agli Accordi di Parigi. Con il Climate Ambition Accelerator, un programma di formazione globale della durata di sei mesi lanciato dal Global Compact delle Nazioni Unite, le aziende possono accelerare il loro percorso verso le emissioni zero

Commissione e BEI lanciano due modelli finanziari per favorire l’efficienza energetica negli edifici

Due nuovi strumenti finanziari da seguire per combinare prestiti e sovvenzioni legati agli investimenti nell'efficienza energetica degli edifici e nello sviluppo territoriale sostenibile.

GREEN MARKET

GREEN JOB

FINANZA SOSTENIBILE