Aedas completa il grattacielo cinese a doppia curva ispirato all’aurora boreale

Una torsione unica per un edificio di questa altezza è il risultato del progetto firmato da Aedas e completato nel quartiere cinese di Chongqing

(Rinnovabili.it) – I progettisti di Aedas hanno completato il grattacielo per uffici della città di Chongqing in Cina. Una struttura dalla particolarissima facciata a doppia curvatura che fa apparire l’edificio quasi come fosse torto su se stesso.

Alto 180 metri e sviluppato su 39 piani, il grattacielo è stato soprannominato “Dance of light” per la sua ispirazione ai giochi di luce dell’aurora Boreale.

Pur essendo semplice ed elegante, la forma scelta da Aedas e realizzata grazie al supporto ingegneristico del team di RFR, cambia continuamente in funzione delle ore del giorno e della rifrazione del Sole. Questo è possibile grazie alla facciata esterna liscia rivestita con vetro a doppia curvatura a freddo. A seconda dell’angolo di osservazione, il grattacielo tortile cambia forma e colore. Secondo quanto affermato dal team di progettisti, l’angolo di torsione raggiunge gli 8,8 gradi per piano, un risultato estremamente complesso da raggiungere e che di fatto lo rende un esempio a livello mondiale.

Come spazio pubblico aperto, la torre ha tutti i meriti per diventare un’icona della città, in particolare la significativa torsione della facciata è notevole“, commenta Ken Wai di Aedas. “Le linee verticali accentuano la forma minimalista e attraverso l’effetto di riflessione e rifrazione del vetro creano una dichiarazione di design che celebra la luce come lo strumento principale per definire l’architettura”.

A predominare sono i montanti verticali che scandiscono le forme curve del grattacielo, senza il bisogno di ricorrere alle superfici angolari solitamente utilizzate in questi casi. Durante le ore diurne, la facciata immaginata da Aedas, riflette i raggi solari, trasformandosi in una “torre di luce”. Mentre al calare del sole, i riflessi sulle facciate curve ricordano i giochi di luce delle aurore.

Conoscendo l’attenzione del team agli aspetti della sostenibilità e dell’efficienza, è probabile che il grattacielo sia dotato di tutte le soluzioni ingegneristiche tali da garantire un ridotto fabbisogno energetico ed il massimo comfort per gli occupanti della struttura.

Articolo precedenteConsumo dell’acqua nell’industria tessile, perché va migliorata la gestione
Articolo successivoAccordo a otto: l’eolico offshore nel Mar Baltico toccherà i 20 GW

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui