Amsterdam: il nuovo HQ di IBM è un laboratorio vivente di innovazione e sostenibilità

Un ambiente di lavoro stimolante, sostenibile e sano, dedicato all’innovazione e alla ricerca. Il nuovo HQ di IBM per il Think District di Amsterdam

HQ di IBM
credits Image © Powerhouse Company

Il progetto dell’HQ di IBM è sviluppato da Powerhouse Company

(Rinnovabili.it) – Il nuovo HQ di IBM nasce dalla filosofia stessa del brand “Let’s Create”, per trasformare un comune luogo di lavoro, in un ambiente stimolante, sano innovativo e sostenibile.

A dare forma al quartier generale che sorgerà nel Think District di Amsterdam è il team di Powerhouse Company. La visione a prova di futuro metterà in campo strategie passive ed attive, per ridurre le emissioni, risparmiare sui consumi e garantire il massimo benessere degli occupanti.

Oltre 35mila mq dedicati alle start-up ed alle scale-up in un edificio condiviso mantenendo le rispettive identità. L’ispirazione dei progettisti è proprio quella di una piazza cittadina interna alla struttura.

Una macchina sana

HQ di IBM
credits Image © Powerhouse Company

Ci siamo chiesti come IBM potesse innovare la sua presenza iconica e cogliere le giuste opportunità in questo fiorente distretto”, ha sottolineato Nanne de Ru, Founder Architect di Powerhouse Company.

Il risultato è un edificio “solido”, ma aperto verso l’esterno. Con un ampio atrio verde, cuore pulsante del progetto.

Oltre che un luogo di lavoro il nuovo HQ di IBM è immaginato per essere un luogo dove trascorre del tempo di qualità, dedicato anche al benessere ed alla salute. Ecco che la progettazione è studiata per favorire l’uso delle scale piuttosto che dell’ascensore. Per fare del fitness immersi nel verde. Per mangiare al ristornate rifornito con cibi biologici. Il tutto ovviamente inserito in un involucro studiato per favorire la circolazione costante di aria fresca e pulita.

La vegetazione non è un elemento decorativo, ma parte integrante del progetto. Grazie al supporto dei colleghi paesaggisti di Delva Landscape Architecture & Urbanism il parco cittadino esterno, entra nell’edificio. Creando una serie di terrazze panoramiche interne e in copertura.

L’obiettivo è raggiungere la certificazione WELL e BREEAM Outstanding, incorporando anche strategie attive per la produzione di energia pulita in loco, il riciclo idrico e con la massima efficienza energetica a livello di impianti.

I lavori per la nuova sede IBM dovrebbero iniziare entro il 2023.

Articolo precedenteCelle solari subacquee per produrre idrogeno verde “diretto”
Articolo successivoLe microplastiche non risparmiano le zone più remote del Polo Sud

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui