In costruzione a NY la piscina autodepurante e flottante

Presto un tuffo nell’Hudson diventerà realtà, grazie a +POOL, la piscina autodepurante che galleggerà sull’East River filtrando le acque del fiume fino a renderle balneabili.

piscina autodepurante2(Rinnovabili.it) –  Quello che fino a poco tempo fa poteva essere solo un sogno, quest’estate si trasformerà in realtà, con la costruzione della prima piscina flottante e autodepurante del bacino di New York.

 

Piastrella per piastrella il progetto +POOL ha raggiunto e superato il budget di 250.00 dollari richiesto per la sua realizzazione, affidandosi semplicemente al contributo dei singoli interessati attraverso il portale Kickstrater. In cambio della donazione, agli utenti hanno la possibilità di personalizzare una o più piastrelle della piscina.

 

+POOL è una vera e propria piscina autodepurante progettata per filtrare il fiume di New York attraverso le pareti della struttura, trasformando il sogno di un bagno nell’Hudson in realtà.

 

Quasi mezzo milione di galloni di litri d’acqua verranno  purificati ogni giorno attraverso la piscina autodepurante che elimina gradualmente i batteri delle acque del fiume, fino a rendere l’acqua interna alla piscina perfettamente balneabile.

Grazie ai soldi raccolti, i tre ingegnosi designer, stanno realizzando un primo prototipo della piscina nell’East River, mettendo in pratica il sistema ideato per la filtrazione che, attraverso quattro passaggi, permetterà di purificare le acque del fiume.